CORONAVIRUSBRASanità
In primo piano

Contagi a Bra scendono a quota 90, si potenzia l’hub vaccinale al Santo Spirito

BRA – Come indicato dalla mappa della Regione sull’andamento del contagio in Piemonte, aggiornata a giovedì 20 maggio, sono 90 i domiciliati a Bra attualmente positivi al coronavirus (3,03 ogni 1000 abitanti), di cui 6 ricoverati all’ospedale “Michele e Pietro Ferrero”.

Da un’analisi dei dati a livello territoriale, la fascia d’età più colpita si conferma quella tra i 30 e i 60 anni (43,3%), seguita dagli under 30 (al 37.7) e dagli over 60 (19%) – commenta il sindaco Gianni Fogliato -. L’attenzione deve rimanere alta. Sono stato positivamente colpito dal rigore con cui le scuole hanno partecipato agli appuntamenti organizzati questa settimana in città sul tema della letteratura per ragazzi. Un esempio di come si possano vivere gli eventi e la città, nel rispetto delle regole ma anche in piena soddisfazione. Un buono spunto di responsabilità che ci arriva proprio dai più piccoli, da cui prendere esempio nella nostra quotidianità ritrovata, anche relativamente allo slittamento del ‘coprifuoco’.

Intanto, continua la campagna vaccinale sul territorio e in città: proprio riguardo all’ex “Santo Spirito”, l’Asl Cn2 ci ha comunicato l’ulteriore potenziamento delle linee di vaccinazione attive nella sede cittadina a partire da giovedì 27 maggio, con conseguente aumento del numero delle somministrazioni. L’Amministrazione comunale di Bra prosegue nella piena disponibilità a sostegno della campagna, anche tramite il prezioso apporto dei volontari civici, operativi a supporto del personale sanitario sia per il rispetto del distanziamento che in fase di accoglienza e back office”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button