More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    Consorzio Barolo e Barbaresco: ecco la “squadra” per Germano

    spot_imgspot_img

    La notizia sul nuovo presidente del Consorzio di Tutela Barolo Barbaresco Alba Langhe e Dogliani è di dominio pubblico ormai da qualche settimana. Sergio Germano, infatti, è stato eletto all’unanimità dall’Assemblea dei produttori tenutasi a inizio maggio. Ciò che mancava all’appello era l’elenco definitivo dei produttori che siederanno al suo fianco nel Cda. I nominativi sono stati ufficializzati alcuni giorni fa, partendo dai due vicepresidenti, che saranno Cesare Barbero della Cantina Vignaioli Elvio Pertinace e Gianluca Roggero dell’azienda San Biagio.

    Gli altri i membri del Consiglio d’Amministrazione a rappresentanza delle denominazioni tutelate sono: Michela Adriano (Adriano Marco e Vittorio), Cesare Benvenuto Pio (Pio Cesare), Nicoletta Bocca (San Fereolo), Andrea Boffa (Cortino), Nicola Chionetti (Chionetti), Savio Daniele (Le Strette), Enrico Faccenda (Cascina Chicco), Gianluca Gallo (Cantina Clavesana), Francesco Monchiero (Monchiero Carbone), Diego Morra (Morra Diego), Luca Morra (Morra Stefanino), Bernardino Negro (Pace), Gabriele Occhetti (Cortese Giuseppe), Stefano Pesci (Terre del Barolo), Massimo Rattalino (Rattalino Massimo), Alessandro Rivetto (Alessandro Rivetto), Roberto Sarotto (Sarotto), Federico Scarzello (Scarzello Giorgio & Figli).

    Si tratta di un bel mix di vecchie e nuove generazioni di produttori pronti a seguire l’indicazione del neo presidente: «Gioco di squadra. Il mio mandato sarà caratterizzato da un dialogo diretto con tutti, dal Consiglio d’Amministrazione alla base produttiva, in primis – commenta Sergio Germano -. Il Consorzio è un organo importante e dopo anni da consigliere ho intenzione di cogliere questa opportunità per essere molto incisivo». Il mandato sarà all’insegna della continuità sul fronte della promozione (con la conferma di Grandi Lan­ghe e Barolo Barbaresco World O­pening), ma si rivolgerà al futuro, affrontando tematiche molto attuali, quali i cambiamenti climatici e la possibile revisione dei disciplinari di Barolo e Barbaresco.

    Redazione Corriere
    Redazione Corrierehttps://www.ilcorriere.net
    Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173-28.40.77 oppure scrivendo a: info@ilcorriere.net

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio