Dal CuneeseAttualità

Consiglio provinciale, approvate le linee programmatiche del presidente Borgna

Con 10 voti a favore e 3 astenuti, il Consiglio provinciale di lunedì 7 marzo ha approvato le linee programmatiche di governo del presidente Federico Borgna che lo stesso ha deciso di ri-sottoporre all’assemblea dopo le elezioni del dicembre scorso. “Sono le stesse linee programmatiche presentate in occasione delle mie elezioni – ha detto Borgna – e che erano state condivise allora da tutti i consiglieri provinciali che partecipavano all’unica lista. Poiché la composizione del Consiglio è in parte cambiata dopo le ultime elezioni del dicembre scorso, ho ritenuto corretto riportarle all’approvazione degli attuali consiglieri”.

Mentre la componente di sinistra ha dichiarato, tramite la consigliera Bruna Sibille, di condividere totalmente il programma amministrativo del presidente Borgna, nel centrodestra ci sono state due posizioni diverse. Si sono espressi a favore del programma i consiglieri Massimo Antoniotti, Graziella Viale e Pietro Danna anche in continuità con il loro precedente sostegno. Astenuti invece i nuovi consiglieri Marco Bailo, Simona Giaccardi e Stefano Rosso, favorevoli alle linee programmatiche, ma non presenti nel precedente mandato di cui Borgna oggi porta avanti il programma.

I lavori del Consiglio sono poi proseguiti con l’approvazione all’istituzione della Stazione Appaltante Unica (Sua) e lo schema di convenzione con i Comuni e Unioni aderenti per il triennio 2022-2026, anche in vista delle collaborazioni previste sul Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr). Via libera anche alla dismissione di un tratto di strada provinciale a Saluzzo che collega la città con la tangenziale e che il Comune ha chiesto di potersi assumere per meglio gestire la viabilità cittadina. Approvate all’unanimità anche l’integrazione territoriale per l’applicazione delle disposizioni delle minoranze linguistiche storiche e la designazione dei componenti della Seconda Sottocommissione Elettorale Circondariale di Saluzzo che vedrà inseriti gli esperti Corrado Parola e Sergio Berardo in sostituzione di membri dimissionari.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button