CORONAVIRUSALBADal CuneeseAttualitàSanità

Consegnati alla Croce Rossa gli schermi Visor, realizzati con la stampante 3D

Nel pomeriggio di ieri, venerdì 17 aprile, con una rapida cerimonia consona al clima dell’emergenza, nella Sede del Comitato di Alba della Croce Rossa Italiana, sono state consegnate ai medici dell’Usca (Unità Speciale di Continuità Assistenziale) dell’ASL CN 2 gli schemi protettori Visor necessari ad compiere la loro attività di controllo domiciliare delle persone colpite dal Coronavirus o semplicemente in quarantena fiduciale.
Alla consegna erano presenti il presidente della Croce Rossa albese Ing. Luigi Aloi, di quella di Moretta Dott. Angelo Paganotto, il referente Usca Dott. Mirko Panico e Davide Borgognone in rappresentanza di questo progetto realizzato con stampanti 3D e nato tra la collaborazione del PomLab dell’Istituto Vallauri di Fossano e del FabLab cuneese Make in Granda che prestano la loro opera e tecnologia in modo assolutamente gratuito.
«In quest’occasione – spiega l’ingegner Aloi – è stata rimarcata l’importanza che hanno i dispositivi di protezione individuale nei rapporti tra il personale sanitario, siano essi medici, infermieri o volontari, nei rapporti con i pazienti positivi, presunti tali ed in generale. In un momento così grave è importante la collaborazione tra privati, volontariato ed istituzioni con quella solidarietà che riesce a riempire tutti i buchi del sistema».
Il signor Borgognone ha ricordato nel concludere che chiunque in possesso di una stampante 3D può entrare a far parte di questo circuito di solidarietà attraverso il sito www.pomlab.it.

Mostra altri

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Apri chat