Confartigianato porta a Cuneo la “Carta di Lorenzo”, per la sicurezza nell’alternanza scuola-lavoro

0
101
Ci saranno anche i genitori del compianto Lorenzo Parelli il prossimo 30 settembre al CNOS-FAP di Bra per la sottoscrizione della “Carta di Lorenzo”, il manifesto sulla sicurezza sul lavoro che Confartigianato Cuneo ha proposto alle istituzioni e al mondo della scuola.

 

Lorenzo, studente friulano, frequentante peraltro un Centro Salesiano analogo a quello braidese, perse la vita in un drammatico incidente presso un’azienda di Udine durante il suo ultimo giorno di “Percorso per le Competenze Trasversali e l’Orientamento” (ex “Alternanza Scuola-Lavoro”). Per diffondere e promuovere la cultura della sicurezza nei luoghi di lavoro e nei contesti scolastici e formativi i genitori idearono questa “carta”, un manifesto per impegnare imprese, istituzioni e mondo della scuola in buone prassi.
Confartigianato Cuneo, da sempre attenta al tema della “sicurezza sul lavoro” e impegnata in diverse iniziative in collaborazione con istituti scolastici di ogni ordine e grado, ha voluto portare anche in provincia di Cuneo questa iniziativa organizzando un momento di riflessione volto a trasmettere alle giovani generazioni “il senso della vita”.
Questo – spiegano dalla Confartigianato Cuneo – è il primo passo di un percorso che deve vedere uniti tutti gli attori coinvolti in scelte di responsabilità e consapevolezza. Sono stati invitati a presenziare e a sottoscrivere questo “impegno” l’Assessorato all’Istruzione regionale, la Provincia di Cuneo, il “Provveditorato agli studi” provinciale, l’Ispettorato territoriale del lavoro di Cuneo, l’INAIL, le ASL CN1 e CN2 con i rispettivi SPreSAL, Cgil, Cisl, Uil e la Consulta provinciale degli studenti di Cuneo.
“Si tratta – commenta Luca Crosetto, presidente provinciale di Confartigianato Cuneo – di un momento importante per mettere al centro il valore della sicurezza sul lavoro, aspetto che accomuna imprenditori e lavoratori ad impegnarsi per scongiurare queste fatalità. In particolare, l’evento, che si svolgerà al CNOS-FAP di Bra, sottolinea l’importante rapporto del tessuto produttivo con il mondo della formazione. In questa occasione ci impegneremo insieme alle Istituzioni a “firmare” una “Carta di Lorenzo”. La presenza dei genitori del compianto Lorenzo ci onorerà e riempirà la giornata di emozioni e contenuti pregnanti”.
Sempre rientrante nelle iniziative di Confartigianato Cuneo per promuovere la sicurezza sul lavoro, domenica 1° ottobre si svolgerà presso la falegnameria RBB Mobili di Brossasco (Via Provinciale, 18) lo spettacolo “Esperienze Artigiane sul Palco” nel quale si esibiranno Clara Mousseigne e Nicola di Vico, primi ballerini dell’Opera di Parigi. L’iniziativa, varata da Confartigianato Cuneo per proseguire nel solco dei Creatori di Eccellenza le attività promozionali del comparto artigiano cuneese, in questa edizione si arricchisce di ulteriori contenuti, andando ad aggiungere alle molteplici iniziative in programma un calendario di eventi realizzati direttamente nelle imprese, durante i quali arte, musica e danza si coniugano, appunto, al tema della sicurezza nei luoghi lavoro. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria su www.creatoridieccellenza.it.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui