More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    Condannato nel processo all’ndrangheta di Bra, arrestato il latitante Sganga

    spot_imgspot_img

    Polizia di Torino e Carabinieri di Cuneo hanno arrestato all’aeroporto di Orio al Serio Giuseppe Francesco Sganga, condannato in primo grado per concorso esterno in associazione di stampo mafioso, traffico di sostanze stupefacenti e ricettazione di un’autovettura, nonché, in un secondo processo, per accesso abusivo a sistemi informatici e per tentate frodi informatiche.

     

    L’uomo viveva in Georgia, ed era inserito nell’ambito del progetto 1-CAN (Interpol Cooperation Against Ndrangheta). Uno dei provvedimenti cautelari è l’esito ultimo di indagini della D.D.A. di Torino che avevano fatto emergere l’esistenza del “locale” di ‘ndrangheta di Bra (CN).

    Al vertice del sodalizio la famiglia Lupppino, originaria del comune reggino di Sant’Eufemia d’Aspromonte. Sganga è stato condannato in primo
    grado a 11 anni e 4 mesi di reclusione che si cumulano a una precedente sentenza di condanna a 2 anni e 11 mesi.

    Redazione Corriere
    Redazione Corrierehttps://www.ilcorriere.net
    Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173-28.40.77 oppure scrivendo a: info@ilcorriere.net

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio