Con “Disegniamo l’arte” bambini e famiglie scoprono i segreti di Palazzo Salmatoris

0
15

CHERASCO – Indovinelli, esplorazioni e disegni: Palazzo Salmatoris si prepara ad accogliere bambini e famiglie, domenica 7 aprile, per l’undicesima edizione della manifestazione interregionale “Disegniamo l’arte”. Organizzata dall’associazione Abbonamento musei, la rassegna propone, quest’anno, attività e percorsi dedicati alla scoperta di animali, fiori e piante in tele e affreschi. Un tema declinato attraverso le visite e i laboratori gratuiti in programma alle 10 e alle 16, previa prenotazione all’Ufficio turistico del Comune (chiamando lo 0172-42.70.50). Potranno partecipare, suddivisi in gruppi, i bambini fra i 6 e i 14 anni e le loro famiglie.

 

Gli affreschi del palazzo nobiliare saranno il filo conduttore della giornata, che incomincerà con un tour guidato fra gli ambienti di maggiore impatto visivo. Lo Scalone d’onore, il Gabinetto del silenzio, con le decorazioni del pittore Sebastiano Taricco, la Sala della pace e quella dei soffitti lignei saranno altrettante tappe di un viaggio alla scoperta dell’apparato musivo di un edificio, dimora temporanea, fra gli altri, dei Savoia e di Napoleone Bonaparte. Terminata l’esplorazione, i giovanissimi partecipanti dovranno improvvisarsi architetti e pittori, riprogettando la facciata della residenza: per farlo avranno a disposizione pennarelli e pastelli del prestigioso marchio Carioca, sponsor dell’iniziativa.

L’edizione 2024 di “Disegniamo l’arte” ha ricevuto la candidatura di 165 fra residenze storiche e musei, in tre diverse regioni: Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia. Palazzo Salmatoris figura nella rosa di prestigiosi monumenti piemontesi, accanto a poli come il Museo del risorgimento, il Museo egizio e Palazzo Madama.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui