ALBAAttualità
In primo piano

Comune e Associazioni sportive unite in un Comitato per valorizzare lo sport nell’albese

ALBA – Tutte le associazioni sportive, che ad Alba sono più di 70 hanno preso parte alla Festa dello Sport, che l’Amministrazione comunale ha organizzato ieri, giovedì 27 maggio, nell’arena Sacerdote. L’obiettivo era una “chiamata alle armi” per implementare il neonato “Comitato Sport”.
A fare gli onori di casa il consigliere comunale con delega allo Sport, Daniele Sobrero, che ha spiegato l’obiettivo del comitato.


«Sono felice. Abbiamo realizzato un sogno. Avevamo un comitato tappa che operava in città da circa 20 anni, sotto la guida di Giulio Abbate. Un gruppo pieno di entusiasmo che ho conosciuto molto bene nel corso dei preparativi per il passaggio del Giro d’Italia ad Alba e nell’allestimento del quartiere di partenza dell’E-Giro, dedicato alle biciclette con la pedalata assistita. Mi è venuto naturale chiedere loro di non limitarsi ad organizzare eventi ciclistici, ma di estendere il loro impegno anche ad altri appuntamenti. La loro risposta è stata un sì incondizionato e così ci siamo messi al lavoro per organizzare questo “comitato sport”, che mi dicono sia l’unico in provincia. A presiederlo sarà sempre Giulio Abbate».


L’obiettivo del Comitato è molto semplice, come ricorda lo stesso Sobrero: «Si occuperà di organizzare eventi sportivi in città, ma anche di andare a supportare l’organizzazione di altri momenti pensati da altre associazioni, mi viene in mente il Rally Città di Alba. Oltre agli attuali componenti, contiamo di coinvolgere almeno un rappresentante per ognuna delle società sportive albesi. L’obiettivo è non farci cogliere impreparati ed essere in grado di confrontarci e discutere delle proposte che ci arriveranno, grazie alla presenza di esperti di ogni singola disciplina».
La cosa interessante è che non ci si limiterà al solo sport: «Ci sarà spazio per l’ecosostenibilità e così entreranno in scena quelle società che si occupano di sport outdoor, vigilando e contribuendo a mantenere il nostro territorio in ordine».

Il Comitato sarà impegnato in prima linea anche per quello che probabilmente lo sport più amato in Langa: «Ampio spazio – conclude Sobrero – sarà dato alla Pallapugno, che per nella nostra città ha radici antichissime. Non a caso questa sera erano qui con noi Felice Bertola, Massimo Berruti e Carlo Balocco, graditissimi ospiti d’onore. A tal proposito vorrei annunciare che già a partire dalla prossima partita casalinga del 2 giugno, il Mermet tornerà ad ospitare la serie A, con il match interno di Campagno. Non so se tutti i lavori saranno conclusi, ma di sicuro ci sarà l’inaugurazione del rinnovato sferisterio».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button