dal PiemonteCultura e Spettacoli

Cirque du Soleil: il Corriere nel backstage dello show Corteo

A partire da domani, giovedì 26 settembre, il Pala Alpitour di Torino ospiterà la prima italiana di “Corteo” grandioso spettacolo del Cirque du Soleil e il Corriere è stato invitato a sbirciare per un pomeriggio nel backstage. Chi ha già assistito ad uno spettacolo del Cirque non può che raccontare ciò che avviene davanti alle quinte. Acrobazie, colori, costumi, fisici statuari, musica, luce. Insomma un circo all’ennesima potenza.

Ma cosa sta dietro quei tendoni? Un vero e proprio paese, dove vivono gli artisti (una cinquantina per questa produzione) e tantissimi altri addetti che si occupano di far funzionare questa macchina maestosa.

Nel breve volgere di pochi minuti abbiamo visto al lavoro una calzolaia, una lavandaia, una costumista e tantissimi tecnici che sono in grado di allestire il palco in pochissimo tempo e, una volta concluso lo spettacolo, di smontare le scenografie e impacchettarle in poco più di tre ore.

E gli attori? Per loro ci sono palestre moderne, scuole di trucco (ognuno deve essere autosufficiente), allenamenti estenuanti, con l’obiettivo di offrire al pubblico la perfezione.

Che dire dello show che sta per andare in scena? Corteo è una delle produzioni più amate e coinvolgenti del Cirque du Soleil. È una produzione unica e ammaliante diretta da Daniele Finzi Pasca, che ha avuto la sua première a Montreal sotto al Big Top nell’aprile 2005. Da allora lo spettacolo si è rivelato un grandissimo successo in grado di stupire e meravigliare oltre 8 milioni di persone in 19 Paesi e in quattro diversi continenti. Nonostante il Cirque sia arrivato numerose volte in Italia, Corteo è alla sua prima messa in scena.

Si tratta di una processione gioiosa, una parata, una festa creata dall’immaginazione di un clown. Lo show unisce la passione di un attore alla grazia e alla forza di un acrobata, facendo immergere il pubblico in un mondo situato in uno spazio misterioso tra il paradiso e la terra, in cui il divertimento, la commedia e la spontaneità regnano sovrane.  Lo storia racconta di un clown che immagina il suo funerale, che ha luogo in un’atmosfera carnevalesca sotto gli occhi di angeli custodi. Contrapponendo il piccolo al grande, il ridicolo al tragico, la magia della perfezione al fascino dell’imperfezione, lo spettacolo sottolinea la forza e la fragilità del protagonista, così come la sua saggezza e gentilezza, al fine di mostrare un lato dell’umanità che risiede in tutti noi. La musica gioiosa di Corteo trascina gli spettatori in una grande celebrazione in cui l’illusione sfida la realtà. Il cast dello show include 51 acrobati, musicisti, cantanti e attori da tutto il mondo.

Chi volesse assistere allo spettacolo (in programma fino a domenica) può acquistare gli ultimi biglietti sul circuito Ticketone.

Vi lasciamo con una galleria del backstage, curata da Vincenzo Nicolello.

Sponsorizzato
Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
Apri chat