CORONAVIRUSdal PiemonteSanità

Cirio, le imprese chiedono vaccinare dipendenti a proprie spese

In Piemonte abbiamo un piano vaccinale, che è quello nazionale, e siamo molto performanti, siamo tra le regioni prime in Italia a farlo. Ma il nostro mondo delle imprese ci chiede la possibilità, a pagamento, di fare i vaccini ai propri lavoratori e noi abbiamo voluto assecondare questa richiesta, perché ha un interesse pubblico fondamentale”.

Lo afferma il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, che ha scritto al premier incaricato, Mario Draghi, di poter avviare le vaccinazioni in proprio per le aziende.
“Vogliamo da un lato garantire che la produttività delle nostre aziende continui – precisa Cirio, che oggi ha incontrato le Camere di commercio piemontesi – e, dall’altro, solleveremmo il pubblico che potrà così concentrarsi di più sulle categorie più fragili. Due percorsi paralleli, che non si toccano, che non hanno interscambi ma che vanno autonomamente”.
“Abbiamo dato mandato a Scr di fare un’indagine di mercato, per non perdere tempo, per vedere davvero dove nel mondo questi vaccini si possono comprare, quanti e a che prezzo – spiega ancora Cirio -. Parallelamente le Camere di Commercio fanno un’analisi di carattere giuridico per la possibilità di fare da tramite tra l’azienda che li comprerà e utilizzerà per i propri lavoratori e noi che metteremo a disposizione l’indagine di mercato. Tutto – conclude – si chiude con la comunicazione al Governo”. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button