BRAAttualità

Chiusi per risparmio: due mesi di pausa ai Musei civici di Bra

Stop alle visite per il caro-bollette «Ma prosegue l’attività didattica»

BRA – Chiusi per risparmiare. E’ il destino che tocca ai Musei civici braidesi. Lo ha annunciato il Comune dopo non averli riaperti passata la consueta pausa a cavallo tra vecchio e nuovo anno. Sono tante le spese, in particolare quelle collegate alle bollette di luce e riscaldamento. Per cui, le vacanze invernali di “Craveri”, Palazzo Traversa e dell’esposizione dedicata ai giocattoli al centro polifunzionale “Arpino” prolungano la pausa invernale fino a fine febbraio. Scrivono dal Municipio che «torneranno alla piena operatività con i soliti orari e tante proposte laboratoriali e di visita» dopo domenica 26 febbraio. Non si tratta, tuttavia, di uno stop totale. Infatti, «durante il periodo di sospensione delle visite, le attività didattiche a Palazzo Traversa e al Craveri proseguiranno regolarmente». La nota conclude confermando: «Il provvedimento si inserisce tra le misure comunali adottate per contenere il consumo energetico».

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button