LANGA DEL BAROLORoddiLANGHEAttualità

Chiesa del Rosario al Premio Roddi

Servirà le associazioni Cittadinanza onoraria per Umberto Giordano

Durante la cerimonia di consegna del Premio Roddi di domenica 28 agosto, il celebre concorso di poesia ormai diventato di respiro nazionale, sono state comunicate dal sindaco Roberto Davico notizie importanti per il paese langarolo. In questo momento sono in corso lavori da parte dell’Amministrazione comunale del Comune per il recupero della chiesa della Confraternita del Rosario, grazie a fondi messi a disposizione dalla Regione Piemonte per il sostegno alle associazioni. Infatti lo scopo finale dell’edificio, una volta completamente recuperato, è quello di servire da sede per le iniziative delle associazioni, soprattutto per il Premio Roddi, che la avrà in gestione. Infatti la Confraternita diventerà la sede proprio dell’associazione che organizza il premio, che in questo modo potrà portare avanti tutte le sue iniziative, non solo la consegna del premio che si svolge ogni anno alla fine di agosto, ma anche altri incontri e progetti culturali nel corso dell’anno. In più all’occorrenza l’edificio potrà fungere da sede per altri incontri da parte di tutte le associazioni del paese. In più sempre nel corso della cerimonia il primo cittadino ha comunicato la decisione presa dal Consiglio comunale di conferire la cittadinanza onoraria di Roddi alla memoria del poeta dialettale commendator Umberto Giordano, su proposta della stessa associazione Premio Roddi “come segno di riconoscenza per l’esemplare affezione ed il profondo legame con il paese di Roddi, unanimemente riconosciuti e testimoniati dai delicati e sentiti richiami ai valori umani e alle tradizioni locali contenuti nella sua opera letteraria in lingua piemontese”. Giordano è nato a Castagnole Lanze nel 1904 e ha vissuto soprattutto a Torino. Dopo aver sposato Nina, discendente della famiglia Mussi si è affezionato molto anche a Roddi dove trascorreva soprattutto il periodo estivo. Utilizzava il dialetto per scrivere le sue poesie e una, recitata durante la cerimonia , è proprio dedicata al paese. È deceduto nel 1990 e la salma riposa nel cimitero roddese. Presente alla consegna della cittadinanza onoraria la figlia Olimpia.

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com