dal PiemonteAttualità

Chiamparino: ho combattuto, ora lascio la Regione e forse la politica

Sergio Chiamparino paventa un addio alla politica attiva. Il governatore uscente del Piemonte, sconfitto alle elezioni in cui si è proposto per un secondo mandato, ha infatti dichiarato: «Mi son sentito di combattere questa ultima battaglia e l’ho persa. Non credo di aver più molto da dire».

Una battaglia apparsa fin da subito ardua da vincere, perché nelle vele del centrodestra ha soffiato impetuoso il vento salviniano, con la Lega che è costantemente cresciuta nei sondaggi nell’ultimo anno.

Chiamparino ha ancora sottolineato: «Quando si perde è sempre il comandante dell’esercito che si assume la responsabilità. Quando sarà insediato il Consiglio, valuterò le modalità con cui lasciare il seggio in modo che si trovino soluzioni che aiutino a portare energia nuova». Non sarà lui, quindi, a guidare l’opposizione a Palazzo Lascaris. Ma «non sbatto la porta – ha precisato l’esponente del Pd – né faccio colpi di testa. Metto a disposizione il mio seggio, così da valutare modalità, opportunità e tempi. Mi sembra ragionevole farlo se ci sono soluzioni che portano una ventata di energia nuova».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com