Chi era Simone Prando 35enne morto ad Alba: “Musicista brillante e persona meravigliosa”

Un male incurabile che lo ha colpito 4 anni fa se lo è portato via la scorsa notte

Chi era Simone Prando 35enne morto ad Alba: “Musicista brillante e persona meravigliosa”

ALBA – Ci ha lasciato in queste ore Simone Prando il giovane 35enne albese al quale nel 2016 è stato diagnosticato, a seguito di una crisi epilettica, un tumore al cervello. Simone non si è mai lasciato andare, e ad esattamente ad un anno da quella crisi entra in studio assieme al fratello Fabrizio, Gino Zambelli, Marco Tiraboschi e ad Achille Succi incidendo in una giornata tutta la musica che ha scritto nel primo anno di malattia Ne esce un disco tra i più belli, a sua detta, che abbia mai fatto, WITH A STAR IN THE BRAIN. Il giovane musicista albese aveva anche deciso di raccontare la sua malattia e la sua esperienza con un tumore al cervello attraverso un blog.

Ad annunciarne la scomparsa la moglie Giulia insieme alla mamma Ada e il papà Ruggero con il fratello Fabrizio e familiari tutti.

Ai familiari giungano le più sentite condoglianze da parte di tutta la redazione del Corriere di Alba e Bra.

Il caro Simone rimarrà per un ultimo saluto presso la Sala del Commiato “Boffano” ad Alba in Corso Cortemilia 17/E fino al momento del Funerale che sarà celebrato giovedì 21 maggio alle ore 11 nella Parrocchia di S. Rocco Seno d’Elvio in forma strettamente riservata in ottemperanza alle attuali disposizioni sanitarie

(vedi manifesto di lutto)

Contatta l'autore

Redazione Corriere

Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173/284077 il Lunedì dalle 9 alle 12, dal martedì al venerdì dalle 9 alle 18 (orario continuato) e al sabato dalle 9 alle 12. Potete inviare una mail a web@ilcorriere.net

Ti potrebbero interessare anche:

Apri chat
Powered by