CHERASCOSanità

Cherasco: cambio al vertice della Casa di riposo

Avanti un altro all’“Ospedale”. Il terzo presidente in meno di tre anni è stato votato nella prima seduta del nuovo Consiglio d’amministrazione della casa di riposo che si trova nel centro storico di Cherasco. Come già ipotizzato dal “Corriere”, Luciano Marengo ha scelto di fare «un passo di lato». Così lo definisce un comunicato dello stesso “Ospedale” annunciando al vertice Arturo Cavallo. Questi, consulente finanziario classe 1959, era da poco stato indicato dal Consiglio comunale cheraschese ed è al suo esordio nella gestione del ricovero. Subito proiettato al vertice. Un posto scomodo che, riferisce ancora il comunicato, Marengo, succeduto a inizio 2020 a un altro cheraschese, il commercialista Mario Palermo, ha ceduto rivendicando «il lavoro fatto e i risultati ottenuti, nonostante le moltissime difficoltà affrontate con l’epidemia Covid, la stesura del nuovo Statuto e la complicata transizione verso nuovi percorsi». Tra questi la cessione a una cooperativa del ramo cucine della struttura.

La nota dell’“Ospedale” riepiloga i componenti del Cda. Oltre ai parroci di Cherasco e Narzole, don Filippo Torterolo e con Angelo Carosso, ci sono i tre indicati dal Municipio della “Città delle paci”. Con Marengo (del quale la nota riferisce la volontà di «continuare a portare la propria esperienza e le proprie conoscenze») e Cavallo ancora Davide Barberis, in carica dal 2019. Quindi i due rappresentanti narzolesi, Luana Taricco (unica donna promossa vicepresidente) e Luca Giachino. 

Dopo le votazioni dell’organigramma, la prossima settimana dovrebbe tenersi la prima riunione operativa. 

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button