Cheerleading, ovvero coreografia, sport e acrobazie ad Alba con i Titans Elite

Con un grande abbraccio la città di Alba ha accolto, e accompagnerà, i Titans Elite all’avventura mondiale. Lo show off di venerdì 19 Aprile, ha portato il cheerleading nel cuore della città, in quella che è la sua piazza simbolo, di fronte al Municipio e al Duomo. Piazza Risorgimento è stata invasa da oltre cento cheerleaders in rappresentanza di tutti i team di Alba Cheer. Le esibizioni di apertura a cura dei gruppi giovanili si sono concluse con i Titans Elite, tra pochissimi giorni impegnati nel doppio appuntamento della gara per nazioni e di quella per società sportive ai Cheer Worlds di Orlando Tanti applausi a cui fanno eco i riconoscimenti ufficiali, a partire dall’Amministrazione Comunale di Alba, primo ente a patrocinare tanto l’evento quanto la trasferta mondiale; al suo fianco, il Comune di Guarene, dove ha sede la Palestra Titans, l’Unione Montana Alta Langa, la Provincia di Cuneo, la Regione Piemonte, il CSI comitato di Alba e la Ficec – Federazione Italiana Cheerleading e Cheersport la cui divisa sarà indossata dai diciotto atleti albesi durante la gara degli ICU Worlds.

La performance di fronte al pubblico amico ha permesso ai Titans Elite di testare la routine di gara; i prossimi giorni serviranno a “pulire” l’esercizio e farsi trovare pronti al meglio al primo appuntamento, previsto per Giovedì 25 Aprile. Per l’occasione, La Palestra Titans (C.so Asti, 14 – Guarene fraz. Vaccheria – 0173061788) organizzerà un open gym con diretta streaming delle gare dalle 16:00 alle 19:00. Successive gare venerdì 26, in caso di qualificazione alla finale per nazioni; sabato 27 e domenica 28 i due giorni dedicati alle società sportive. Come sempre, vi aggiorneremo tramite tutti i profili social che vi invitiamo a seguire costantemente.

FOCUS

GUARDIAMOCI INTORNO

Quelle buche in sequenza reclamano una tappata

Un lettore: Visto che nei giorni scorsi erano all’opera con l’asfaltatura a pochi metri di distanza in viale delle Rimembranze, se avessero avanzato un po’ di catrame… ci sarebbe...

Strada Ca’ del Bosco e quel cantiere che langue a Bra

Un lettore: Non so se faccio bene a rivolgermi al “Corriere” o dovrei scrivere a “Chi l’ha visto?” per ritrovare gli operai che ormai da un mese hanno smesso di lavorare in strad...

È vero che nessuno lo vuole, ma non vada a ramengo

Un lettore: Almeno tenete chiuse le finestre di questo palazzotto di proprietà del Comune in via Vittorio Emanuele II, pieno di centro di Bra… E’ vero che hanno provato a venderl...