Cervere grande cuore: dal porro solidarietà concreta a Genova

356
Davide Biraschi. Il vicecapitano del Genoa di Serie A di calcio ieri a Cervere

Riceviamo

e volentieri pubblichiamo.

Si è conclusa con una grande vittoria di tutti la serata di ieri presso il Palaporro di Cervere in occasione della serata di degustazione – gemellaggio fra Liguria e Piemonte.
L’asta di beneficenza delle maglie dei campioni di calcio della Serie A ha infatti raccolto ben 2.300 euro, che andranno alle famiglie delle vittime della tragedia del 14 agosto scorso, giorno del crollo del Ponte Morandi.
Sono state battute le maglie di Ronaldo, Belotti, Higuain, Icardi, Barreto e Biraschi.
Grande esempio di generosità, correttezza e fair play ed educazione è arrivato dal vicecapitano del Genoa Davide Biraschi, che ha assistito di persona all’evento, concedendosi con gioia all’abbraccio dei tifosi.
È stata una serata speciale, fortemente voluta dall’amico Franco Graglia, vicepresidente del Consiglioregionale del Piemonte: l’ennesima occasione durante la quale le nostre due regioni hanno dimostrato il loro grande, immenso cuore e la loro attenzione e rispetto per il dolore di chi ha perso i propri cari.
Il nostro legame con il territorio della provincia di Cuneo e con le sue eccellenze, ieri sera è stato il mezzo per inviare un messaggio di solidarietà concreta ai liguri.
Un gesto importante che mi auguro possa diventare un esempio per tutti, e far si che ogni amministrazione si adoperi per prestare aiuto alle popolazioni funestate da calamità impreviste e devastanti, come quella accaduta a Genova.
Resta come dato che la maglia che è stata battuta per la cifra più alta è stata proprio quella di Davide Biraschi, a cui va il mio personale ringraziamento.
Un grazie di cuore alla comunità cerverese a cui mi lega un affetto che arriva da lontano, che, ne sono sicuro, ancora più lontano ci porterà.

Angelo Vaccarezza

Forza Italia – Regione Liguria