ROERO OVESTCeresole d'AlbaROEROAttualità

Ceresole d’Alba: accordo con Cuneo per l’autovelox lungo le provinciali

Come di prassi la Provincia dà via libera e tratterrà il 50% degli incassi

Anche il Comune di Ceresole d’Alba si è accordato con la Provincia di Cuneo per l’effettuazione di controlli tramite misuratori elettronici della velocità, ai veicoli in transito sulle strade provinciali del suo territorio. La Giunta diretta dal sindaco Franco Olocco ha approvato un protocollo d’intesa che è la fotocopia di quello già sottoscritto da tantissime altre Amministrazioni della Granda. In pratica un “via libera” agli agenti della Municipale per piazzare gli autovelox anche lungo tratte che esulerebbero dalla loro competenza, in quanto appunto di proprietà della Provincia. Il protocollo indica tra gli obblighi in capo al Municipio quello di provvedere a propria cura e spese anche alla manutenzione degli apparecchi di misurazione, «garantendone – si legge nel testo – la corretta omologazione in termini legalmente inoppugnabili» di fronte a eventuali ricorsi dei multati. Inoltre, tutta la gestione dei verbali resterà a cura e spese del Municipio anche per quanto attiene la fase del contenzioso e quindi del recupero delle somme che non venissero conciliate. La Provincia di Cuneo non regala niente: la metà degli introiti dovranno andare nelle sue casse. Si impegna tuttavia a destinare questa quota di propria spettanza a lavori di manutenzione e messa in sicurezza delle infrastrutture viarie, segnaletica, barriere eccetera.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button