More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    Cercatori di funghi dispersi tratti in salvo dal Soccorso Alpino piemontese

    spot_imgspot_img

    Nel corso del fine settimana scorso (16 e 17 settembre) i tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese hanno effettuato dieci operazioni di soccorso rivolte a cercatori di funghi infortunati o dispersi nei boschi dell’intera regione. Due gli interventi in provincia di Cuneo, oltre a due in provincia di Torino, uno in provincia di Alessandria, due in provincia di Verbania e tre in provincia di Vercelli, dove si è verificato un incidente mortale.

     

    Si legge in una nota diffusa dal Soccorso Alpino regionale: “Evidentemente è in corso una significativa buttata di funghi che attira molte persone nella cerca e che statisticamente incrementa anche il numero di operazioni rivolte a questa categoria di frequentatori della montagna. Per questo motivo si chiede di diffondere un messaggio di prevenzione presso tutti gli appassionati segnalando soprattutto l’importanza di verificare attentamente le previsioni meteo prima di partire, indossare calzature adeguate, cioè scarponcini da escursionismo al posto degli stivali di gomma, e informare sempre qualcuno a casa sulla zona dove si intende andare e sugli orari di massima, per consentire un allertamento tempestivo dei soccorsi perché nelle aree impervie della regione vi sono ancora ampie aree non coperte da segnale telefonico per lanciare un eventuale allarme”.

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio