Dal CuneeseAttualità

Cavallermaggiore: sindaco vaccinato, prende il virus

Essere vaccinati non significa non prendere più il coronavirus e nemmeno che non lo si possa a propria volta dare ad altri. Se ce ne fosse bisogno, lo dimostra il caso di Davide Sannazzaro, sindaco Pd di Cavallermaggiore, comune confinante con Bra ma che “guarda” alla pianura saviglianese-saluzzese.
Su Facebook Sannazzaro il 24 marzo ha scritto «per comunicarvi che sono risultato positivo al tampone fatto ieri. Questa notizia mi arriva a seguito di due altri test negativi fatti mercoledì e venerdì scorso. Per me la quarantena iniziata lo scorso giovedì si allungherà quindi ancora di qualche giorno. Chi mi segue qui su Facebook sa che in qualità di educatore del carcere di Saluzzo mi è stata fatta la prima dose di vaccino (AstraZeneca, ndr) un paio di settimane fa. Purtroppo il vaccino non rende immuni, ma nelle categorie più deboli riduce drasticamente le conseguenze del virus. Ribadisco che solo con una vaccinazione di massa si potrà tornare ad una vita normale.
In ogni caso sto bene, non ho sintomi e anche da casa continuo ad assillare di telefonate consiglieri e dipendenti comunali. Non vedo l’ora di uscire di casa e riprendere il posto alla mia vera scrivania (per ora mi sono dovuto arrangiare)». Aggiunge un emoticon sorridente e pubblica la foto ripresa per illustrare questo articolo. 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button