Castellinaldo: La Fidas premia i suoi donatori

0
29
Un’immagine d’archivio della cerimonia di premiazione della Fidas

CASTELLINALDO – Sarà grande festa, a Castellinaldo d’Alba, oggi domenica 28 gennaio: attorno al gruppo dei volontari donatori di sangue della Fidas, bellissima realtà solidale guidata ormai da anni dal leader Arturo Scoffone, super-donatore. L’evento si aprirà con la prima sessione di prelievi, dalle 8 alle 11.30, presso il salone di corso Marconi. Raccomandata la prenotazione al 339.35.68.429.

 

Si proseguirà poi con la Santa Messa presso la chiesa parrocchiale di San Dalmazzo alle 11.30, durante la quale verranno ricordati tutti i soci defunti. Poi, ci si sposterà a Govone, per il pranzo presso l’agriturismo Cascina Roero. Qui verranno consegnate le benemerenze maturate da parte dei donatori nel 2023: una ripresa decisa per questo rituale, che le restrizioni dovute all’emergenza sanitaria da Covid 19 avevano sospeso in quello che è stato uno dei periodi più bui della storia d’Italia. Riceveranno il diploma per le 6 e 8 donazioni Manuel Costa, Antonio Ponte e Gabriele Marchisio. Distintivo di bronzo per le 13 e 16 donazioni a Luca Appendino, Marco Bertoluzzo e Christian Delsanto: distintivo in argento per i 20 e i 24 prelievi di sangue, invece, ad Enrico Battaglino e Fabio Marchisio. Il distintivo in oro per le 40 donazioni spetterà a Vasilica Hirisca: quello per i 50 prelievi, invece, a Mauro Gatto. Quarta medaglia d’oro, poi, per Roberto Ruella. Non mancherà il riconoscimento per la prima donazione nel 2003 ai nuovi soci Muriel Benedetto, Giulia Marchisio, Luca Marchisio, Luca Perosino e Mattia Tulipano.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui