CastagnitoROERO ESTROEROAttualità

Castagnito un concorso di idee sul Giro d’Italia

Dal Comune un invito ad interpretare artisticamente la Corsa Rosa

CASTAGNITO – In occasione del passaggio del Giro d’Italia (in programma lunedì 10 maggio 2021 l’attesissima tappa Biella-Canale), il Comune di Castagnito propone una “chiamata alle arti” aperta a tutti per celebrare il nuovo, storico passaggio della “Corsa Rosa” tra le nostre colline. L’invito che formuliamo a tutti è una sorta di concorso-non-concorso (non sarà una gara vera e propria, infatti, quanto piuttosto una proposta di partecipazione collettiva), dal titolo “Disegna (e crea) il tuo Giro!”.

All’iniziativa potranno partecipare davvero tutti: con piena libertà sulla tecnica da usare (disegno e pittura, brico, scultura, installazioni). Non sarà un vero e proprio concorso, ma un modo per radunare le impressioni e le emozioni legate alla presenza, nel nostro paese, di un evento storico e di portata internazionale. Dalla bicicletta all’esaltazione dello sport, dal senso di gara a quello della mobilità «verde» che è tipica delle due ruote, dal paesaggio all’epopea dei campioni: saranno tutti spunti utili affinché ogni cittadino, residente o amico di Castagnito, possa esprimere la propria personale idea su un evento importante come il Giro d’Italia. Le opere saranno poi esposte nella settimana di gara: e – restrizioni sanitarie permettendo – cercheremo di celebrare al meglio questo momento.

Una sezione speciale sarà dedicata ai ragazzi delle scuole, che verranno contattati direttamente in questi giorni dagli stessi amministratori comunali I lavori potranno essere creati individualmente, o a gruppi informali o associazioni: e dovranno essere consegnati al municipio o tramite gli amministratori comunali. Per informazioni: Comune di Castagnito – 0173/21.31.39, interno 1. Dice il sindaco Carlo Porro: «La partecipazione è sempre importante, per una comunità che vuol farsi sentire viva: a maggior ragione, nel delicatissimo periodo che stiamo affrontando. Forza artisti, di ogni età: aspettiamo le vostre opere!». Sarà naturalmente gradita anche l’adesione di residenti in altri Comuni, ma che hanno comunque a cuore il territorio locale.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button