La storia della Cascina Soffietti è la storia di un veterinario che, dopo gli studi e un brillante avvio di carriera a Torino, decide di tornare nel suo paese d’origine, a Murazzano, per riaprire la vecchia azienda agricola del nonno, da tempo in pensione. Grazie alla sua passione, alle competenze con gli animali e all’aiuto della famiglia, l’azienda cresce e prospera. «Oggi – spiega Fabrizio Soffietti – abbiamo 300 ovicaprini e diverse mucche, che si muovono liberi sui nostri pascoli. Il benessere degli animali è prioritario per noi, e questa è la migliore garanzia per la bontà dei nostri formaggi».

La produzione abbraccia tutti i formaggi tipici dell’Alta Langa e alcune specialità assolutamente da provare. Come il Castelmurazzano, un gustoso formaggio di latte misto, il brus, il buscot. Ma soprattutto la classica Robiola di Murazzano «un prodotto d’eccellenza che prepariamo seguendo la ricetta originale di mia nonna, riadattata alle esigenze sanitarie di oggi». Da non perdere, infine, anche un assaggio di carne ovina, come il gustoso agnellone.