Dal CuneeseAttualità

Carnevale di Saluzzo: Envie (carristi) e Roccabruna (oratori) si aggiudicano il primo premio del contest on line

Tra gli “amanti del Carnevale” vince la foto dell’asilo di Lagnasco. La capitale del Marchesato in festa per la presenza delle maschere tornate a passeggiare lungo il centro

Un successo oltre ogni più rosea aspettativa. Anche per l’edizione 2022 sono i numeri a certificare l’ottima riuscita del 94° Carnevale Città Saluzzo 68° Carnevale di Rivoli – “Il Carnevale delle 2 Province”, svoltosi lo scorso fine settimana a Saluzzo. Un’edizione partita con ancora il timore della pandemia, ma che gli organizzatori della Fondazione Amleto Bertoni, organizzatrice dell’evento in sinergia con la Proloco di Rivoli, hanno saputo adattare in sicurezza con tanti eventi anche in presenza, per la gioia di grandi e piccoli che sabato 27 e domenica 28 febbraio hanno così potuto vivere un Carnevale quasi normale ammirando le maschere di Saluzzo, con Castellana e Ciaferlin in testa, passeggiare in alcuni punti nevralgici della Città, dove sono anche apparsi alcuni elementi delle fantastiche realizzazioni dei carristi. Le foto e i contributi video di 30 gruppi tra famiglie, carristi e oratori hanno animato il grande contest on-line, con le premiazioni svoltesi in presenza dagli spazi de “Il Quartiere” – Ex Caserma Mario Musso di Saluzzo e in contemporanea sulla pagina Facebook della Fondazione Amleto Bertoni, che durante l’evento, profilo compreso, ha toccato le 6.600 visite totali. Oltre 43.400 le interazioni con i followers, più di 34mila le visualizzazioni video di almeno 3’’ con oltre 4.700 interazioni con gli stessi. Più di 350mila, infine, le persone raggiunte dalla pagina Fb tra il 25 gennaio e il 27 febbraio, periodo di evento.

“Questo Carnevale è stato un crescendo di emozioni e condivisione – afferma Carlotta Giordano, presidente della Fondazione Amleto Bertoni -. Mesi per pensare ad una manifestazione che, purtroppo, ha visto mancare il suo cuore pulsante, le grandi sfilate. Il lavoro per sviluppare idee per poter comunque raccontare la passione che sta dietro i gruppi dei carristi e la gioia dei bambini ci ha premiato: a piccoli passi siamo partiti da un’edizione online per arrivare ad una bellissima e partecipata festa di piazza. Questo spirito, che ha visto tutti partecipi e impegnati per la realizzazione di una bellissima manifestazione, è ciò che portiamo a casa con noi, in attesa di ritornare ai grandi carri e agli abbracci che solo il Carnevale sa offrire. Insomma, appuntamento al prossimo anno, sicuri di aver fatto tutto ciò che era possibile per non restare fermi neppure in questa occasione”.

Questi i vincitori dei diversi premi del contest del “Carnevale Indoor più grande del mondo”: nella categoria “Carri” si è aggiudicato il primo posto della giuria tecnica, ottenendo il trofeo “Premio social” e la Coppa del Carnevale, il carro di Envie dal titolo“Monumenti riciclati”(48 voti da parte della giuria tecnica e 549 like da parte della giuria popolare); al secondo posto il carro di Luserna San Giovanni “In un mare di plastica” (46 voti). Al terzo posto pari merito (41 voti) i carri di Piobesi Torinese con “Fin sotto nel fondale noi cerchiamo il Carnevale”, di Scalenghe con “Inquina-mente…” e di Nichelino con “Alice nel paese delle meraviglie riciclate”.

Nella categoria “Oratori” il successo è andato all’oratorio di Roccabruna (362 like) che si è aggiudicato la coppa del “Quinto Carnevale degli Oratori della Diocesi di Saluzzo” oltre ad un buono da 50 euro da spendere in materiale scolastico presso il negozio Girotondo/La Lucerna. Al secondo posto si è piazzato l’oratorio di San Martino, Assarti e Crocera di Barge (239 like), mentre sul gradino più basso del podio è salito l’oratorio di Rifreddo (209 like).

Nella categoria “Amanti del Carnevale”, quella riservata alle famiglie ha vinto il primo premio la foto dal titolo “Bimbi in festa! Asilo di Lagnasco” (166 like) realizzata dall’asilo di Lagnasco; al 2° posto (160 like) la foto dal titolo “Fatto in Casa” di Elisa Cerini di Torre Pellice, al 3° posto (113 like) “Il mondo di Aladin” di Giulietta Cercano da Pavia. A tutti loro andrà un cesto con prodotti tipici delle Terre del Monviso confezionati da Formaggeria ValForm.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button