Cariche Confartigianato: da Dogliani e Alba ai vertici regionale e nazionale

A seguito del recente rinnovo dei vari ruoli di rappresentanza dei gruppi di mestiere, sono sempre più numerosi i dirigenti artigiani della Granda chiamati a interpretare le istanze delle categorie di appartenenza in ambito regionale e nazionale.
Per quanto concerne il livello nazionale, la delegazione cuneese conta 2 presidenti (il doglianese Ugo Arnulfo per la carpenteria meccanica e la marenese Anna Maria Sepertino nei caseari) e 5 consiglieri, ai quali si affianca l’albese Claudio Piazza, cui è stata conferita una delega particolare per il settore installazione impianti Gpl-metano.
Ben 17 i presidenti della Granda nominati nei vari ambiti di lavorazione a livello regionale. Tra questi figurano gli stessi Arnulfo (presidente Federazione “Meccanica” e Gruppo “Carpenteria meccanica”) e Piazza (presidente Gruppo “Installazione Gpl-metano”), insieme a due altri albesi: Enrico Frea, presidente Federazione “Benessere” e Gruppo “Acconciatori”, ed Eraldo Abbate, presidente Gruppo “Autobus Tour Operator”.

X