dal PiemonteSanità

Caregiver neomamme, un supporto importante in diversi ospedali del Piemonte

«La presenza dei caregiver a fianco delle neomamme sta progressivamente tornando alla normalità, dopo l’inevitabile battuta di arresto dovuta alla pandemia. La possibilità per le donne di avere di nuovo accanto una persona di fiducia durante la degenza sta gradualmente coinvolgendo i diversi ospedali, anche in relazione all’organizzazione interna dei reparti. Hanno già riaperto i propri reparti di ostetricia ai caregiver i Presidi ospedalieri Sant’Anna, Martini e Maria Vittoria».

Così l’assessore alla Sanità del Piemonte, Luigi Genesio Icardi, in risposta ad un’interrogazione sulle regole attualmente previste per l’ammissione dei caregiver al fianco delle neomamme.

Oggi, grazie all’evoluzione del quadro epidemiologico legato al Covid, agli accompagnatori è nuovamente consentito l’accesso ai reparti senza più dover esibire il Green Pass. Restano valide le disposizioni che riguardano il divieto di accedere o permanere nei locali aziendali per i soggetti con sintomatologia respiratoria o temperatura corporea superiore a 37,5°, il rispetto di una distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro e dell’utilizzo di mascherine, preferibilmente Ffp2.

 

Redazione Corriere

Per informazioni, segnalazioni e invio notizie potete inviare una mail a: web@ilcorriere.net oppure chiamare lo 0173.284077

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button