Carcere di Alba è terminato ieri il trasferimento di 100 detenuti

carcere_di_alba-405x270

Legionella, il sindaco vieta di usare l’acqua nel carcere di Alba

Dopo i casi di legionella registratasi nel carcere Montaldo e il principio di incendio occorso 3 giorni fa, si è concluso ieri il trasferimento di 100 detenuti presso diverse strutture del Piemonte. Le destinazione prescelte sono state Fossano, Saluzzo, Alessandria, Vercelli e Cuneo; mentre sono ancora in attesa di destinazione i 22 collaboratori di giustizia attualmente presenti nella struttura. Nel frattempo il Sindaco di Alba, Maurizio Marello ha emesso sabato un’ordinanza che sancisce la sospensione immediata dell’erogazione di acqua calda sanitaria e impone la bonifica dell’impianto idrico con prodotti disinfestanti o trattamento termico in attesa di una revisione dell’intero impianto idraulico. Impianto che tuttavia, essendo particolarmente datato, prevederebbe dei tempi di ristrutturazione particolarmente rilevanti, si parla di alcuni mesi, al termine dei quali ci si auspica poter risolvere definitivamente una situazione che in questi ultimi anni si è ripresentanta in tutta la sua gravità. In questa particolare fase occorre anche ripianificare la collocazione “lavorativa” dei 112 agenti attualmente in servizio presso il Carcere Montaldo.

X