CanaleROERO NORDROEROAttualità
In primo piano

Canale: Sabato 10 luglio si inaugura la “Biblioteca all’aperto” tra le vigne

CANALE – Dopo mesi condizionati dall’emergenza sanitaria, e dalle restrizioni che hanno condizionato molti di quegli aspetti un tempo considerati “buona quotidianità”, la biblioteca di Canale riparte sul fronte degli eventi. E lo fa con l’inaugurazione di una “biblioteca all’aria aperta”, la quale avverrà sabato 10 luglio, alle 18, sulla Collina Giaconi di Madonna dei Cavalli. Lì, nel verde delle vigne e dei sentieri roerini: a fianco della “Big Bench N. 47”, la panchina gigante rosa sorta a suo tempo come segno di speranza, dalla volontà dell’architetto e vigneronne Andreina Tarasco Pinsoglio, poi fondatrice del gruppo “Roero Rosa”.

E’ un percorso parallelo, ma anche un segno di cammini destinati ad incrociarsi, quello della nuova biblioteca “en plein air”: la quale avrà la forma di una cabina telefonica d’antan, rossa come la passione, una sorta di riferimento ideale al desiderio di collegarsi al mondo della virtuosa pratica della lettura. Possibilmente in piena libertà: immersi nell’ambiente, con la possibilità per tutti di fare due agevoli passi fin lassù, fruire liberamente in prestito dei libri messi a disposizione dalla biblioteca, eventualmente con la possibilità di aggiungerne.

Per condividere, per il piacere di partecipare: e per godersi quel panorama dai tratti Unesco in cui è possibile indovinare i contorni del centro storico canalese e dei paesi circostanti. «La posa della biblioteca all’aria aperta – dicono i referenti della Commissione comunale per la cultura – è un’idea che avevamo da tempo: e che finalmente riusciamo a coronare, grazie anche all’apporto della Fondazione Crc la quale ha voluto sostenere il nostro più ampio progetto “Pesca un libro”. Si tratta di un’operazione che, dopo le dovute soste obbligate dal Covid, sta ripartendo: e che punta a creare maggiori occasioni di contatto con la popolazione di Canale e del Roero, anche con attività di riqualificazione “a misura di famiglia” degli spazi della nostra sede di piazza Italia». E sì che, dopo l’evento di sabato 10 luglio, il programma proseguirà nella seconda parte dell’estate e poi dall’autunno: tra nuove presentazioni di libri, la ripresa della rassegna teatrale, la presentazione di un docu-film sulla capitale del pesco attualmente in lavorazione. Il tutto, in sinergia con il Comune e lo stesso gruppo “Roero Rosa”: che proprio qui sulla Collina Giaconi darà vita a una manifestazione destinata a culminare con la visione dello spettacolo pirotecnico posto a completamento della Fiera del Pesco.

A proposito di libri: l’atto inaugurale della biblioteca all’aperto sarà abbinata al vernissage del libro “Pierino Porcospino” dell’autore canalese Paolo Pera, pubblicato a cura della Gian Giacomo Della Porta Editore: riuscito esperimento di rigenerazione letteraria per un “classico” nato in origine dalla penna di Heinrich Hoffmann. Una vera “perla” roerina scritta in modo eccellente, come una riflessione sulla società odierna, una critica alla violenza comicizzata, un divertissement tutto da leggere e da approfondire. Sarà anche un modo per conoscere da vicino una valida “penna” che qui a Canale è di casa. L’evento di sabato sarà ad ingresso libero: non mancheranno sorprese, un brindisi finale come un aperitivo nel bel mezzo dei vigneti, e anche la partecipazione dell’attore canalese Alessio Negro.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button