CanaleROERO NORDROEROCultura e Spettacoli

Canale: riparte il Premio Giornalistico roerino

CANALE – Il Roero è così: bello, selvaggio, intrigante. Una ventina di Comuni, castelli, fascino, storia, personaggi. E, ogni estate, diventa passerella di musica, incontri, cibo, vini; colline, boschi e tanta frutta. La scommessa è partita nel 1989 da Sant’Anna di Monteu Roero, dalla volontà del fondatore e vigneron Giovanni Negro: far conoscere questa terra incantata, i suoi vini, i suoi frutti nel mondo con un concorso giornalistico che finora ha premiato 180 giornalisti.

Il Premio Giornalistico del Roero è riservato ad articoli pubblicati su quotidiani, settimanali, mensili, trasmissioni radiofoniche e televisive, sistemi telematici e siti web, editi in Italia e all’estero. Nell’edizione 2021 saranno presi in considerazione gli articoli e i servizi pubblicati tra il 1° luglio 2020 e il 31 maggio 2021, che abbiano focalizzato i temi riguardanti la realtà, la storia e le prospettive future del Roero con riferimenti agli aspetti vitivinicoli e agricoli, economici, umani, sociali, gastronomici, tradizionali e culturali.

Si partecipa inviando gli elaborati alla segreteria (premioroero@gmail.com) ma l’organizzazione può fare anche una selezione autonoma scegliendo tra i “pezzi” pubblicati o andati in onda. I premi vengono assegnati dalla Giuria, presieduta da un giornalista professionista (nel 2021 Gian Mario Ricciardi) e composta dai rappresentanti degli organismi che sostengono il Premio. La Giuria si riunirà entro il 10 giugno. La cerimonia di premiazione si terrà a fine giugno a Sommariva Bosco: già individuata come sede per lo scorso anno, in una scelta poi virata sull’Enoteca di Canale a causa dell’emergenza sanitaria. In caso di lockdown i termini di scadenza degli elaborati saranno posticipati al 30 giugno 2021. Dice lo stesso Negro: «E’ una scelta che prevede ogni anno il cambio della sede dell’evento e consente il coinvolgimento di tutto il Roero. Ci auguriamo che il Premio possa servire ad un rilancio del territorio».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button