Caldarroste alla scuola Jona di Bandito

0
106

Giovedì 16 novembre, in una splendida giornata di sole, proprio nella settimana della Gentilezza, nella nostra scuola sono venuti gli Alpini a prepararci le caldarroste. Inutile dire che erano deliziose e cotte al punto giusto! Alunni e alunne, maestre e maestri, bidelle e bidello hanno gradito molto il frutto autunnale e ringraziato di cuore.

 

I nostri ringraziamenti vanno anche alla ditta Almonte di Bandito per aver offerto castagne di qualità e… in quantità per tutti noi!

I più piccoli tra noi alunni hanno cantato una divertente canzone sulla castagna e preparato dei bigliettini

originali di ringraziamento; noi di classe quinta abbiamo pensato all’anno scorso quando, in occasione del Concorso “I miei amici Alpini”, abbiamo imparato che, oltre a cuocere delle straordinarie caldarroste, loro si dedicano a tante altre attività coraggiose a favore della popolazione italiana, soprattutto in occasione di calamità naturali.

Per ringraziarci della partecipazione al Concorso ci hanno portato e piantumato, nel cortile della nostra scuola, un sempreverde: ne avremo cura!

Ci è tornata in mente la filastrocca che, con tanto impegno, avevamo composto.

 

 

GLI ALPINI

Gli Alpini scalano le montagne e ci cuociono le castagne.

Fanno esplodere le bombe del Novecento anche se per fortuna io non le sento.

In estate gestiscono campi per esperienze più brillanti.

Aiutano le persone in difficoltà

per portare in Italia pace e serenità.

Sono molto coraggiosi

e del loro lavoro orgogliosi.

Con il loro fuoco ardente

riempiono le città di luce splendente.

La penna sul cappello è molto importante per manifestare un ruolo sempre costante.

Da nord a sud i nostri amici Alpini ci stanno vicini!

 

Alunni e alunne di classe 5^a Scuola Primaria “Jona” Bandito

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui