BRACalcioSPORT

CALCIO SERIE D – Il Bra s’aggiudica il «derby» cuneese con il Dronero

Sette punti in sette giorni. Non è il titolo di una serie tv o di un romanzo, ma quanto conquistato dal Bra nell’arco delle tre ultime partite ufficiali di campionato di calcio Serie D. Una striscia positiva che fa ben sperare per il finale di stagione.

Dopo il 3-1 sul Borgaro lo 0-0 a Savona nel turno infrasettimanale, ieri a al “Filippo Drago” è arrivata la vittoria nel “derby” della provincia di Cuneo.Se lo è aggiudicato il Bra con il punteggio di 2-3 ai danni di una Pro Dronero apparsa agguerrita e grintosa. Al punto che nel secondo tempo, ha rischiato di pervenire al pareggio.

Nell’unico scontro fratricida nella Granda del girone A, in completo nero con bande giallorosse, i braidesi sono scesi in campo con: Bonofiglio; Massucco, Rossi, Barale e Quitadamo; Dolce e Tettamanti; Tuzza, Casolla e Gonella alle spalle di Giglio.

Vantaggio ospite al 18°: rimessa laterale battuta da Massucco, spizzata di Giglio e girata chirurgica di “Ciccio” Casolla, 0-1 e 16° centro personale per questo attaccante!

Ci prova la Pro al 32° ma la conclusione di Dutto non è precisa. Raddoppio braidese al 38°, al termine di una bellissima manovra offensiva: Quitadamo intercetta e serve Tuzza, traversone da sinistra e l’accorrente Gonella firma lo 0-2! Passano quattro minuti e arriva lo 0-3: angolo battuto dallo scatenato Gonella, colpo di testa di Giglio e pallone che gonfia la rete! Finisce così il primo tempo, con il team allenato da Fabrizio Daidola che sembra aver già chiuso la gara.

Minuto 9 della ripresa e la Pro Dronero accorcia le distanze beneficiando di un’involontaria deviazione di “Lillo” Rossi su un cross di Toscano, 1-3. Gran parata di Luca Bonofiglio sulla sassata di Isoardi pochi minuti dopo; Rossi è costretto ad abbandonare il terreno di gioco per un problema muscolare al 18° (entra Brancato). Diciannovesimo e la Pro si fa sotto con Dutto da distanza ravvicinata, sugli sviluppi di un calcio d’angolo e 2-3.

Aumenta il forcing dei “draghi”, il Bra di difende con le unghie e con i denti e seppur con sofferenza, dopo 6 lunghi minuti di recupero, arriva il fischio finale!

Bra a quota 40 punti in classifica domenica 7 aprile al “Bravi” ospiterà la Sanremese.

Tags
Show More

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close
Apri chat