BRACalcioSPORT

Calcio Serie D: Il Bra può ancora sognare i play-off

Rammarico e consapevolezza in casa Bra. Il rammarico è per aver chiuso la stagione regolare della Serie D di calcio (in casa) con una sconfitta (1-2); la consapevolezza è per aver dato tutto (anche ieri) e per avere ancora 90 minuti a disposizione per provare a raggiungere un grandissimo traguardo. Eh sì, perchè i ragazzi giallorossi di mister Roberto Floris hanno ancora la possibilità di raggiungere il 5° posto che significherebbe play-off, dopo un 2021/2022 di “grande spessore”: occorrerà vincere a Caronno Pertusella (domenica prossima con la Caronnese) e attendere un incrocio di risultati favorevoli dai campi delle dirette concorrenti. Ieri pomeriggio al “Bravi”, nonostante il pomeriggio umido e piovoso, il pubblico ha risposto presente e il tifo ha dato calore e supporto alla squadra. E successo tutto nel primo tempo con il Casale, alla doppietta in rapida successione di Forte ha risposto bomber Pavesi.

I padroni di casa recriminano (a gran voce e con molte ragioni) dopo 6 minuti di gioco: l’ex portiere del Bra Paolo Guerci va a impattare e atterrare Daqoune sul vertice destro dell’area, nel tentativo di anticiparlo in uscita. Il direttore di gara decide di estrarre il giallo per il numero 16 nerostellato e dio concedere un calcio di punizione appena fuori dai 16 metri. Il Bra continua a macinare gioco e occasioni: bel colpo di testa a incrociare di Pavesi, da cross di Marchetti e pallone a lato di poco. Marchisone fa partire un destro dei suoi dai 16 metri e palla alta di pochissimo. Ancora Marchisone protagonista in contropiede ma la difesa del Casale questa volta ci mette una pezza. Doppio vantaggio dei nerostellati, in due minuti, che riescono a colpire con due azioni fotocopia grazie a Forte. Sul finire della prima parte di gara (46°), Manuel Pavesi trova il prezioso 1-2: punizione di Marchetti dall’out destro, gran colpo di testa a centro area del numero 9 giallorosso e pallone in fondo al sacco!

A “gran voce” e con il cuore, il Bra va alla ricerca del pareggio nel corso della ripresa. Destro dai 20 metri di Tuzza al 15° e sfera che sorvola, di pochissimo, la porta nerostellata. Giallorossi con il pallino del gioco in mano e Danilo Tunno che deve compiere una sola parata, quella sul tentativo di Giacchino. Occasionissima per i padroni di casa al 51°: piazzato di Tuzza, pallone a centro area dove sbuca capitan Rossi, spaccata all’altezza dell’area piccola e pallone che si alza di poco sopra la traversa.

 

La prossima domenica 15 maggio (ore 16), l’ultimo atto del girone di ritorno: al “Comunale” di Caronno Pertusella si giocherà Caronnese-Bra.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com