CALCIO SERIE D – Bra vincente sul campo della Fezzanese

154
Un'immagine di gioco. Diffusa insieme al comunicato dell'Ac Bra qui sotto
Con 500 chilometri sul groppone, tra andata e ritorno, il Bra è tornato vincitore dalla lunghissima trasferta di Sarzana (Sp), con un netto e meritato 0-2 ai danni della Fezzanese.  Ieri pomeriggio al “Miro Luperi” si è giocato il recupero della gara valevole per la settima giornata d’andata, in programma domenica 28 ottobre e rinviata il giorno precedente per l’allerta meteo.
I “dardi” di Tettamanti e Casolla fanno compiere un balzo di sei posizioni in classifica ai braidesi, che si piazzano ora a quota 10 punti e a -2 dalla zona play-off.
Senza Bettati (out per un problema muscolare) e con i rientranti Massucco e Petracca, in completo nero con inserti giallorossi il Bra è stato schierato dall’allenatore Fabrizio Daidola con: Bonofiglio; Brancato, Rossi, Barale, Sana; De Santi, Dolce, Ghidinelli; Tettamanti; Giglio, Casolla.
LA CRONACA
Minuto 3: Tettamanti spondeggia per Ghidinelli che conclude a lato di poco. Paratona di Bonofiglio al 13°: respinge da campione, a tu per tu, su Monacizzo, poi Bruzzi sparacchia alto sopra la traversa il possibile tap-in.
Cecchetti dal limite dell’area scheggia il palo alla sinistra di Bonofiglio su calcio piazzato (20°). Minuto 28, Bra in vantaggio: De Santi per Ghidinelli, cross a centro area per l’accorrente Tettamanti, bellissimo stacco aereo e palla all’angolino dove l’estremo difensore ligure Greci non può arrivare, 0-1!
Al 38° Cantatore accusa un problema al ginocchio ed è costretto a lasciare il campo in barella, al suo posto Coppola. 
Un minuto dopo, parata di Greci su un colpo di testa in mischia, l’azione prosegue e Casolla timbra la traversa con un’inzuccata perentoria ma sfortunata.
Nel secondo dei cinque minuti di recupero concessi dall’arbitro, Casolla si vede annullare il possibile 0-2 sotto porta, per una presunta posizione di fuorigioco rilevata dall’assistente.
Al 3° della ripresa, Casolla spedisce fuori non di molto un pallone arrivato dai piedi di Tettamanti. Bonofiglio attento e reattivo su Monacizzo e Bruzzi, poi al 17° il direttore di gara assegna un calcio di rigore al Bra: Greci mette giù De Santi, in area.  Dagli 11 metri Francesco Casolla trasforma con una botta centrale per lo 0-2 dedicato a sua mamma Luisa, che ieri ha festeggiato il compleanno!
Tra le varie sostituzioni da ambo i fronti, al 33° i verdi della Fezzanese restano in inferiorità numerica: rosso diretto ai danni di Monacizzo, dopo un fallo energico sulla tre quarti campo ai danni di capitan Dolce.
Triplice fischio, è 0-2!
«Il più bel Bra della stagione. Ora diamo continuità» ha commentato mister Daidola a fine match.
Domenica 4 novembre (inizio alle ore 14.30) al complesso sportivo “Attilio Bravi” è in programma Bra-Lavagnese.