CALCIO – Barale: lascio il Bra per fare l’ingegnere

Riceviamo dall’Ac Bra
e volentieri pubblichiamo.
Pietro Barale: «Io devo un grande grazie a tutto il Bra calcio, in special modo al presidente Germanetti, a tutto lo staff dirigenziale e tecnico, per questi tre anni insieme. Tre anni dal grande spessore e importanti per me. Essendomi laureato in Ingegneria Meccanica, ho deciso di dedicarmi alla mia nuova professione e di lasciare il Bra. Ho sempre dato più importanza al pallone, adesso voglio darla al lavoro. Gioco dall’età di 5 anni, quindi magari scenderò in Eccellenza per potermi allenare di sera e non smettere completamente con questo sport che amo. In questo momento della mia vita, ho preferito fare questa scelta”.
 
Danilo Lusso
Ac Bra
X