ALBAAttualità

Buone energie… in circolo grazie all’Avis di Alba e con la collaborazione di EGEA

La sede centrale di Corso Nino Bixio ha accolto i ragazzi dell’Istituto Piera Cillario Ferrero di Alba per la loro prima donazione di sangue

Nella mattinata di mercoledì 2 marzo l’autoemoteca dell’AVIS di Alba ha “fatto tappa” nella sede centrale del Gruppo EGEA nel contesto del progetto “l’autoemoteca va a scuola” dedicato, in quest’occasione, agli studenti dell’Istituto Piera Cillario Ferrero. Oltre venticinque i partecipanti, tra alunni e insegnanti, che si sono presentati all’appuntamento per la loro prima donazione di sangue, contribuendo grazie a questo piccolo grande gesto a rafforzare il valore del dono mettendo in circolo le Buone Energie.

“È un progetto che ci permette di sensibilizzare le nuove generazioni sull’importanza della donazione periodica e sull’educazione a uno stile di vita sano e responsabile, requisiti indispensabili per formare i nuovi donatori dell’oggi, ma soprattutto i donatori periodici del domani. – ha dichiarato Giuseppe Ferraro, Presidente della sezione dell’AVIS di Alba – Siamo infatti convinti e, con l’esperienza delle giornate già organizzate ne abbiamo avuto la conferma, che i giovani, se motivati, costituiscono una grande risorsa per garantire l’adeguato ricambio generazionale. Ricambio che resta, ad oggi, uno dei principali obiettivi della nostra attività associativa”. 

Lo storico legame tra le due realtà è stato sigillato anche simbolicamente: la goccia di sangue si è unita alla goccia di EGEA, stretta tra le mani dai ragazzi durante il prelievo di sangue. Tra le altre cose EGEA aveva già contribuito all’acquisto dell’autoemoteca grazie al sostegno di Ardea, società del Gruppo che si occupa di Illuminazione Pubblica. L’appuntamento con gli studenti dell’Istituto Cillario è diventato virale e per l’occasione è stato diffuso anche l’hashtag “#iodonoconEgea” con cui gli studenti hanno pubblicato le proprie fotografie sui social trasmettendo anche ad amici e parenti un grande senso di solidarietà e impegno per la Comunità.

Nel Territorio albese e non solo è stata più volte ribadita l’importanza della donazione, sia in termini sociali che in termini di funzionalità ospedaliera. La risposta degli istituti scolastici è pronta e disponibile, e gli studenti sono sempre di più. La sinergia fra il Gruppo EGEA e l’AVIS è una scelta vincente che vede, come obiettivo finale, il benessere del donatore e la guarigione del malato.

“Si tratta di una bellissima iniziativa, sia perché coinvolge l’AVIS, da sempre in prima linea nelle nostre Comunità locali nel campo della donazione del sangue, sia perché coinvolge EGEA, fattore di relazione nel settore dei servizi pubblici e delle attività sociali rivolte alla formazione dei giovani, patrimonio assoluto del presente e del futuro. – Ha commentato il Presidente del Consiglio di Indirizzo e Sorveglianza del Gruppo EGEA Giuseppe Rossetto – L’Energia è vita, esattamente come il sangue, il bene più prezioso che ci sia, dagli antichi considerato il cuore della vita e la sede dell’anima”.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com