Buon compleanno: la biblioteca di Dogliani compie 60 anni

0
57

DOGLIANI – 60 anni fa, il 29 Settembre 1963, si svolgeva l’inaugurazione della “Biblioteca Civica Luigi Einaudi” – donata al Comune di Dogliani da Giulio Einaudi per onorare il padre Luigi, scomparso due anni prima. In occasione di questo sessantesimo anniversario, l’Assessorato alle Politiche Culturali e lo staff hanno scelto di “raccontare la biblioteca” sui canali social in tre fasi: com’era ieri, com’è oggi e come sarà domani.

 

“La Biblioteca lavora ancora oggi nel tentativo di portare avanti la visione espressa dal fondatore – spiega l’Assessore alle Politiche Culturali Alessandra Abbona – e ci confrontiamo ogni giorno con la sfida estremamente complessa di rimanere fedeli all’obiettivo di costruire una comunità intellettuale e, allo stesso tempo, di configurarci pienamente e dinamicamente come centro di sviluppo culturale della comunità, accogliendone i bisogni, le richieste e le proposte, anche quelle che esulano dai servizi comunemente svolti da una biblioteca. Tutto questo a partire dall’idea dalla quale era nata nel 1963: essere un presidio di accesso libero all’informazione e alla cultura per tutta la comunità.

La Biblioteca si propone di diventare nel futuro prossimo un luogo di aggregazione e incontro per tutti i cittadini. Un centro di cultura “viva” che anima il tessuto sociale in cui si trova, genera legami, amplifica le connessioni e innesca la voglia di cambiamento.
Un primo momento di incontro – conclude l’Assessore – è in programma il 14 Ottobre, con una giornata di studio dedicata proprio a questo importante anniversario. Chiara Faggiolani – docente all’Università La Sapienza di Roma – introdurrà il progetto di Giulio Einaudi e la sua eredità sessant’anni dopo; tra gli altri temi trattati: le “Biblioteche visionarie”, i progetti culturali delle biblioteche di Adriano Olivetti, la Biblioteca Universale di Bruno Cuccinelli e il progetto delle biblioteche della Fondazione Pirelli”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui