More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    Bra: Una targa nel giardino a perenne memoria di due carabinieri caduti

    spot_img

    BRA – Un momento solenne nella tristezza che non passerà mai per la perdita in servizio di due giovani carabinieri. L’ha vissuto Bra, città della cui Compagnia dell’Arma facevano parte i caduti, dove alla presenza anche del comandante provinciale, col. Giuseppe Carubia, è stata scoperta una lapide a ricordo di Alessandro Borlengo e Giorgio Privitera.

     

    Il primo aveva 43 anni, il secondo 29 quando nel marzo del 2018 mentre trasportavano un detenuto in tribunale furono coinvolti in un incidente stradale. Una tragedia per cui l’Arma si è stretta attorno ai famigliari, insieme alla comunità cittadina e della vicina Sommariva del Bosco, nella cui Stazione era in servizio una delle vittime. Con il sindaco Gianni Fogliato all’inaugurazione del monumento, collocato nel giardino di fianco all’ex ospedale presso quello che celebra tutte le vite donate dai carabinieri nell’adempimento del dovere, c’era anche il sommarivese Marco Pedussia. Insieme ai primi cittadini il luogotenente Franco Cocuzza e tanti colleghi anche in quiescenza, a perpetuare la memoria e il cordoglio condivisi dall’intera collettività civile.

    Redazione Corriere
    Redazione Corrierehttps://www.ilcorriere.net
    Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173-28.40.77 oppure scrivendo a: info@ilcorriere.net

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio