BRAEventi

Bra: tutti gli appuntamenti di “Marzo donna” tra mostre, convegni, film e spettacoli teatrali

L’8 marzo di ogni anno ricorre la Giornata internazionale della donna, occasione per ricordare le conquiste sociali, economiche e politiche ottenute in questi decenni, ma anche per denunciare le discriminazioni e le violenze di cui le donne sono state e purtroppo sono ancora oggetto in ogni parte del mondo. In quest’ottica, da anni il Comune di Bra e la Consulta Pari Opportunità celebrano l’evento attraverso una serie di appuntamenti diretti a far riflettere sul tema della parità dei diritti tra generi.

Particolarmente ricco il calendario 2022 degli eventi di “Marzo Donna”: si comincia venerdì 4 marzo alle 17,30 con l’inaugurazione della mostra di pittura “Donne nell’ombra” di Andreina Bertolini, ospitata all’interno di Palazzo Mathis. L’esposizione è visitabile ad ingresso gratuito fino al 3 aprile (con l’esclusione di domenica 6 marzo) dal giovedì al lunedì dalle 9 alle 12,30 e dalle 15 alle 18, escluso i sabati e le domeniche in cui la mostra sarà aperta solo al mattino.

Venerdì 11 marzo ci si sposta nell’auditorium della BPER banca, in via Sarti, per una conferenza dal titolo “La carta delle bambine, i diritti negati dell’infanzia”. Relatrici la dott. Barbara Orusa, presidentessa della Fidapa di Saluzzo, e la prof. Roberta Bosisio del Dipartimento di cultura, politica e società dell’Università di Torino. L’appuntamento, con inizio alle 21, è ad ingresso libero.

Il giorno successivo invece, sabato 2 marzo, il centro polifunzionale “Giovanni Arpino” ospiterà alle 21 lo spettacolo organizzato dalle associazioni Asd New Dance e Los Tres Amigos “Donne in punta di piedi”, un viaggio nel mondo femminile tra parole, ricordi, musica e danza. Ingresso ad offerta libera.

Doppio appuntamento in programma per venerdì 18 marzo: alle 20,30 prende avvio da via Cavour la tradizionale “Passeggiata in rosa” organizzata dall’associazione Noi come te, mentre a seguire, alle 21,30, presso il centro Arpino si terrà la presentazione del libro “Stammi vicino” di Barbara Torta e verrà illustrato il progetto “Benessere a 360°”. Anche in questo caso gli appuntamenti sono ad ingresso libero.

Il 19 marzo l’attenzione si sposta al Politeama Boglione, dove alle 21 andrà in scena lo spettacolo teatrale “Articoli per signora”: si tratta della pièce che prende spunto dal lavoro di ricerca di Maria Francesca Chiappe, prima donna capo cronista dell’Unione Sarda: 130 anni di storia femminile attraverso le cronache de L’Unione Sarda riproposti dall’attrice e autrice di origini sarde Elisa Pistis. La serata, ad ingresso gratuito, è organizzata dall’associazione Ichnusa.

Nel pomeriggio sabato 26 marzo (ore 17,30) al cinema Vittoria verranno proiettati il film di Elisabetta Lodoli – presente in sala – “Ma l’amore c’entra?”, che racconta la violenza sulle donne attraverso gli occhi di tre uomini che hanno avuto comportamenti violenti contro le proprie mogli o compagne ma che hanno intrapreso un percorso di cambiamento, e a seguire il filmato ufficiale contro la violenza sulle donne del progetto One Billion Rising (ingresso gratuito).

Chiude l’edizione 2022 di “Marzo donna” la serata in programma mercoledì 30 alle 21, presso l’auditorium BPER, nella quale si affronterà il tema “Giovani donne imprenditrici: il potere della resilienza”. Ingresso gratuito.

Per partecipare a tutti gli appuntamenti al chiuso è necessario essere dotati di green pass rafforzato e mascherina Ffp2. Maggiori informazioni rivolgendosi all’Ufficio cultura e turismo del Comune chiamando lo 0172-430185 o scrivendo a turismo@comune.bra.cn.it. (rb)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button