BRAAttualità

Bra torna a sedurre visitatori con la sua Pasquetta in piazza

Tradizioni e attrazioni per la gola col Mercato della Terra

Una Pasquetta da vivere all’aperto. Tornerà a proporla Bra che attende migliaia di visitatori il prossimo lunedì dell’Angelo, 18 aprile. Il programma, anche per evitare complicazioni con le perduranti cautele anti-Covid, si concentrerà all’ex foro boario. Passa la mano, per la ripresa di questa tradizione interrotta due anni fa dall’emergenza pandemia, la mostra dell’artigianato al Movicentro. Solo gli “Artigiani del gusto” saranno protagonisti in piazza Giolitti con altre attrazioni. Il Comune organizzatore annuncia «un mondo ricco di profumi e colori». Fin dalla prima mattina sotto l’ala di cemento ci sarà la 146ª edizione della Fiera zootecnica con l’esposizione di capi bovini. Poco lontano troveranno posto i produttori agricoli in una manifestazione “fusione” di Campagna Amica Coldiretti e Mercato della Terra di Slow Food: oltre a frutta e verdura “a km 0” si potranno acquistare salumi, formaggi, miele.

Altri banchi saranno animati da vivaisti e commercianti di attrezzi e piccoli animali. Non mancherà una e­sposizione di trattori d’epoca, altra consuetudine di questa festa come il banco di beneficenza. Tornando alla gola, tra le prelibatezze di Pasquetta annunciati fritto misto di pesce della cooperativa “Pescatori della Liguria”, arancini e specialità siciliane, panini gourmet e antipasti piemontesi, focaccia e la tipica grigliata mista con salsiccia di Bra (costo 15 euro, prenotazione consigliata tel. 0172/­43.­01.85 o scrivendo a turismo@comune.bra.cn.it). Da bere, birre artigianali e vino. Per le famiglie con bambini ci saranno laboratori e una Fattoria didattica. L’accesso a piazza Giolitti sarà come sempre libero e gratuito.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button