BRAAttualità

Bra sta per attivare 7 defibrillatori donati da Aido

BRASi sta ultimando il posizionamento in Bra di 7 defibrillatori semiautomatici (Dae) a uso pubblico.Saranno presto disponibili, dopo l’allacciamento alla rete elettrica, in piazza XXSettembre dalla scala che porta sopra l’ala mercatale; in piazza Carlo Alberto presso l’ex sede della Fondazione Crb; dal polifunzionale “Arpino”; nel cimitero urbano; in viale Madonna dei Fiori; al centro incontro di Bandito e al Movicentro accanto alla stazione Fs.I defibrillatori sono stati il “regalo di Natale” dell’Aido (Associazione italiana per la donazione di organi, tessuti e cellule) al Comune.Un dono prezioso non solo dal punto di vista economico, siccome questi apparecchi, ciascuno del costo di circa 1.800 euro, sono indispensabili salvavita.Il ricorso il più possibile tempestivo alla fibrillazione del cuore è, infatti, il sistema più efficace per garantire maggiori percentuali di sopravvivenza a un arresto cardiocircolatorio.

L’assessore comunale ai Lavori Pubblici, Luciano Messa, ringrazia i cantonieri «che hanno provveduto materialmente ai posizionamenti» sulla base di scelte di dislocazione fatte tenuto conto della presenza di apparecchi simili, già frutto di collette e donazioni, all’ingresso del Municipio in via Barbacana, ai Salesiani, al centro d’incontro di Pollenzo.Si è cercato quindi di “coprire” le aree maggiormente frequentate in città e le due frazioni più popolose.Il Comune si è impegnato a garantire la manutenzione periodica dei Dae e in collaborazione con volontari esperti, appena possibile intende proporre corsi per istruire al loro uso persone attive nei pressi, in grado di fornire supporto in emergenza.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button