BRADal Comune

Bra: Servizi sempre più servizi digitali in Municipio

Contabilità e atti urbanistici ora sono sul «cloud» del Csi

BRA – Grazie ai finanziamenti della Regione Piemonte, il Comune di Bra ha trasferito Ana­grafe, atti amministrativi, la sua contabilità finanziaria, i servizi tributi e attività produttive, l’urbanistica e l’albo pretorio sui server, grandi computer del Csi, il Consorzio per il sistema informativo. Ora una mole di documenti è reperibile sul cloud, una nuvola informatica: in regola con i piani nazionali di razionalizzazione dei data center pubblici e con il Piano triennale per l’ammodernamento in questo senso di tutta la Pubblica Amministrazione italiana. Il sindaco Gianni Fogliato ha commentato mettendo l’accento sulla sicurezza: adesso rafforzata quanto a telematica di Palazzo Civico proprio «gra­zie al Csi Piemonte, che offre importanti garanzie sotto questo profilo». Tanto per l’Amministrazione quanto per l’utenza i cui «dati personali sono un bene da tutelare». Ovviamente, i cittadini sperano che derivino anche vantaggi sotto forma di migliore, più comoda e rapida fruibilità nei rapporti col Municipio. Questo anche quando i cittadini sono professionisti che con l’Istituzione si rapportano per conto dei loro clienti. Si vedrà. Il comunicato per ora celebra la conclusione «senza che la funzionalità delle operazioni ne risentisse» di quello che definisce «percorso di forte cambiamento nell’approccio verso la progressiva digitalizzazione di tutti i nostri procedimenti». Questo, conclude Fogliato, è stato possibile «anche avendo intercettato fondi a valere sul Pnrr», il mitico Piano nazionale di ripresa e resilienza.

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button