BRAAttualità

Bra scintilla di luminarie: “E’ un augurio per la ripresa”

Addobbi fastosi ed estesi da Ascom, Comune e sponsor

Con la partecipazione dei negozi e il contributo di Comune (i consueti 10mila euro), Camera di Commercio e sponsor Banca d’Alba, Bper Banca, Baratti & Milano, Egea e DiCaf, Bra anche quest’anno ha acceso le luminarie natalizie. Tante come non se ne vedevano da lustri, un “cielo” di sfere a Led scintilla nelle vie del centro e dell’Oltreferrovia e si aggiunge ad allestimenti a terra realizzati con luci Twinkly: un cono colorato in piazza Caduti per la libertà e un terzetto stilizzato di angeli nello slargo di via Principi di Piemonte. Questo Natale così luminoso vuole «accompagnare e sostenere la ripresa in atto del tessuto economico» dopo la buia parentesi dell’emergenza Covid. Lo scrivono dalla Confcommercio, e pazienza se ci eravamo ripromessi di uscire dalla pandemia con comportamenti più ecologici, meno spreco di risorse per la salute anche del pianeta. Luigi Barbero e Giacomo Badellino, rispettivamente direttore e presidente di Ascom Bra: «L’atmosfera coinvolgente delle luminarie è l’augurio di speranza rivolto da Ascom e le sue imprese associate alla città di Bra». Il sindaco Gianni Fogliato e l’assessore al Commercio Biagio Conterno: «Spe­riamo che queste luci possano portare un messaggio di unità e speranza a tutti, per guardare al nuovo anno con uno spirito positivo». Oltre ai festoni stradali a Bra brilla anche l’albero di Natale allestito sulla magnolia in piazza Roma davanti alla stazione Fs: è la strenna della ditta d’impianti elettrici Sogete, collaboratrice del Municipio. Altre decorazioni sono state accese nel­le frazioni Bandito e Pollenzo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button