BRAAttualità

Bra: ripartono in Biblioteca gli incontri di lettura per i bambini

Appuntamento con “Nati per leggere” tutti i lunedì a partire dal 12 ottobre

BRA – Ritornano dopo un lungo stop nella Biblioteca civica “Giovanni Arpino” gli incontri di lettura dedicati ai bambini nell’ambito del progetto “Nati per leggere Piemonte”; iniziativa che da quasi vent’anni punta ad avvicinare ai libri i bimbi dai 3 ai 6 anni sulla base della conferma scientifica che la lettura nei primi anni di vita favorisce lo sviluppo cognitivo e affettivo-relazionale del bambino. Anche in questa nuova stagione 2020/2021 l’appuntamento è fissato per il lunedì pomeriggio presso la struttura di via Guala 45. Un ricco calendario di incontri che si svolgeranno nel pieno rispetto delle norme anti-Covid.

La prima lettura animata è in programma per il 12 ottobre, quando Mattia Foglia avvincerà i giovani lettori con “Guardare”. Il lunedì successivo invece, il 19 ottobre, l’appuntamento sarà con Voci di mamme in “Chi ha il coraggio?”. Il programma completo degli incontri, che vanno fino a giugno 2021, si può consultare sul sito internet del Comune (Biblioteca civica/Nati per leggere Bra).

Tutte le letture iniziano alle 17 e si terranno nella sala conferenze per garantire le necessarie distanze di sicurezza. L’ingresso è gratuito, con prenotazione obbligatoria chiamando lo 0172-413049 o scrivendo all’indirizzo e-mail: biblioteca@comune.bra.cn.it. Gli incontri di “Nati per leggere Piemonte” sono promossi dalla Regione e sostenuti dalla compagnia di San Paolo, nell’ambito del programma ZeroSei.

Ma le novità legate alla Biblioteca non finiscono qui: a partire dal mese di novembre, infatti, riprenderanno anche gli incontri rivolti a genitori, insegnanti ed educatori mirati ad affinare le capacità di lettura. Tre gli appuntamenti di “Io leggo per te”, curati dall’attrice Elisa Dani, che si occupa di formazione teatrale e di lettura ad alta voce. Gli incontri sono in programma rispettivamente il 13 e il 27 novembre e il 4 dicembre sempre dalle 17 alle 19. Anche in questo caso l’ingresso è gratuito con prenotazione obbligatoria in Biblioteca.

Nel frattempo la Biblioteca civica ha avviato con successo un servizio di prestito digitale aderendo al sistema MLOL – Media Library on Line, la prima rete italiana di biblioteche pubbliche per il prestito digitale. Attraverso MLOL è possibile usufruire in qualsiasi luogo della collezione digitale della biblioteca “Arpino”, che comprende oltre 45 mila ebook, 80 mila audiolibri e tantissimi contenuti digitali.(rb)

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button