BRACultura e Spettacoli

Bra ospita una mostra dedicata all’architetto Bernardo Vittone

Esposizione visitabile gratuitamente a Palazzo Mathis (e a Santa Chiara) dal 6 al 28 novembre

Dal 6 e al 28 novembre 2021 Palazzo Mathis a Bra ospiterà la mostra “Bernardo Vittone, un architetto nel Piemonte del ‘700”, esposizione dedicata all’omonimo architetto ideatore di alcuni degli edifici barocchi più belli della regione. Nella sola Bra si deve al genio del Vittone la chiesta di Santa Chiara e la facciata ad andamento mosso del palazzo comunale, aggiunta settecentesca al corpo principale dell’edificio di origine medioevale.

Tra i più originali architetti del tardo barocco e dell’architettura sabauda, Bernardo Antonio Vittone (Torino 1704-1770) realizzò, secondo criteri di leggerezza di gusto rococò, una sintesi originale delle lezioni di Bernini, Borromini, G. Guarini e F. Juvarra. Autore di edifici sacri e di servizio civile, è noto soprattutto per le sue celebri chiese dove sviluppa i diversi elementi strutturali in forme e funzioni del tutto nuove. Le sorgenti di luce nascoste sono un simbolo della sua architettura.

L’esposizione, curata da Cesare Matta e Antonio Mignozzetti, consta di circa 40 pannelli di grandi dimensioni contenenti le schede illustrative di tutte le opere realizzate dal Vittone in Piemonte. La maggior parte dei pannelli verrà esposta a Palazzo Mathis, dove la mostra sarà visitabile a ingresso gratuito dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14,30 alle 18 (mercoledì pomeriggio chiuso) e il sabato e la domenica dalle 9 alle 12,30. Prenotazione obbligatoria per le scolaresche. Contestualmente, alcuni pannelli verranno ospitati all’interno della chiesa di Santa Chiara, aperta al pubblico tutti i giorni dalle 9 alle 18. L’inaugurazione della mostra si terrà sabato 6 novembre alle 17.

Informazioni presso l’Ufficio Turismo e Cultura allo 0172-430185, mail: turismo@comune.bra.cn.itPer accedere all’esposizione di Palazzo Mathis è necessario avere il green pass. (rb)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button