BRAAttualità

Bra: nuovi aiuti a favore delle piccole imprese in difficoltà

Prestiti a tassi agevolati fino a 20 mila euro nell’ambito del “Fondo So.rri.so”

La Città di Bra incrementa gli aiuti a favore delle piccole imprese maggiormente in difficoltà a causa dei rincari energetici. Nel 2020 l’Amministrazione comunale ha aderito all’iniziativa di microcredito sociale “Fondo So.rri.so”, promossa dalla Fondazione Don Mario Operti di Torino in collaborazione con la Diocesi di Torino. Un progetto di sostegno alle famiglie e alle piccole attività economiche non bancabili, basato sull’erogazione di microprestiti a tasso zero, che ora si sviluppa e amplia il novero dei destinatari.

Infatti il progetto prevede l’accesso a prestiti fino a 5 mila euro da parte delle famiglie in seria difficoltà economica, previa valutazione, da restituire in 60 rate mensili senza interessi e con importo fisso, a partire dal settimo mese dopo l’erogazione. Al Fondo So.rri.so. il compito di fornire la necessaria garanzia per erogare credito, nonché sostenere direttamente le spese di gestione per garantire il preammortamento e non far pagare il tasso d’interesse ai beneficiari.

Inoltre, grazie alla convenzione stipulata tra la Fondazione Don Mario Operti e un nuovo istituto di credito, il progetto viene ampliato e prevede interventi a favore delle piccole imprese braidesi in difficoltà (lavoratori autonomi o aziende con meno di 5 dipendenti).

Potranno accedere a prestiti fino a un massimo di 10.000 euro per spese di liquidità e fino a un massimo di 20.000 euro per nuovi investimenti, da restituire in 72 mesi, comprensivi di 12 mesi di preammortamento, con un tasso di interesse agevolato dello 0,40% annuo. Nella voce “investimenti” sono considerate le attività di formazione del personale, sostegno a nuove assunzioni e adempimenti in materia di sicurezza.

I destinatari dei prestiti agevolati (sia famiglie che imprese) beneficeranno inoltre di una consulenza individuale che verrà loro fornita da volontari braidesi già attivi nell’ambito del microcredito.

Nonostante la ripresa dell’economia registrata nei mesi scorsi, gli attuali rincari energetici rendono la situazione molto difficile, soprattutto per attività e imprese di minori dimensioni. Ecco perché l’Amministrazione comunale cerca di intervenire in maniera concreta in sinergia con il territorio; questo intervento non solo offre un supporto alle spese di liquidità nel far fronte al caro bollette, ma offre un sostegno per investire sul capitale umano e sullo sviluppo futuro”, commentano il sindaco Gianni Fogliato e l’assessore Lucilla Ciravegna.

Per informazioni e richieste di adesione rivolgersi agli uffici della Ripartizione comunale Servizi alla Persona tramite la mail fondo.sorriso@comune.bra.cn.it o il numero 0172.438206. (rb)

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button