More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    Bra: niente dibattito in Consiglio sul rendiconto comunale

    spot_img
    BRA – Se ci fosse stato, probabilmente si sarebbe risolto nel solito gioco delle parti: elogi e ringraziamenti dalla maggioranza, critiche e perplessità dalla minoranza. Ma per la prima volta a memoria di cronista in Consiglio comunale a Bra non c’è stato dibattito sul rendiconto di bilancio dell’anno scorso, il 2021. Zero, neppure un commento.
    Dopo l’illustrazione del documento finanziario da parte del sindaco e assessore competente, Gianni Fogliato del Pd, nessuno ha preso la parola. Nonostante i ripetuti inviti dello speaker dell’aula, il presidente Fabio Bailo, anche lui eletto in uno dei gruppi della maggioranza. Né dai banchi di quest’ultima, né dall’opposizione di Lega, FdI e liste civiche si sono alzate mani a proporsi per intervenire. Ciò nonostante per oltre un minuto Bailo abbia sollecitato dichiarando anche: «So che ci sono soggetti trepidanti di parlare, li invito a manifestarsi». Quindi piuttosto seccato il presidente ha annunciato: «Conterò fino a tre e se nessuno si farà avanti dichiarerò chiusa una discussione in realtà mai aperta, e porrò la delibera in votazione». Così ha fatto e quando, a procedura elettronica di voto ormai avviata con le segnalazioni di 16 presenze, qualcuno dall’emiciclo ha azzardato una protesta, Bailo ha ribadito: «E’ chiusa».
    Il rendiconto è passato con i voti del centrosinistra, 10; contrari i 6 rappresentanti del centrodestra.

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio