BRACRONACA

Bra: multe stradali in calo nel “bilancio” della Municipale

Sono state 14.758 le sanzioni elevate per violazioni al Codice della strada dalla Polizia municipale di Bra nel corso del 2021; erano state 15.978 nel 2019, anno più direttamente paragonabile perché l’ultimo prima del Covid e dei lockdown che hanno caratterizzato il 2020, quando le multe stradali a Bra furono “solo” 8.542. Il dato è stato riferito nella conferenza stampa ancora in corso, consuetudine di san Sebastiano, patrono dei “civich”.
Con gli uomini del comandante Mauro Taba (cresciuti di 5 unità e arrivati a complessivi 25 effettivi grazie alle assunzioni che l’Amministrazione ha potuto effettuare), nella sala “Carando” del municipio c’è il sindaco Gianni Fogliato. Il suo vice e assessore delegato, Biagio Conterno, è invece collegato da casa. Qui si trova in quarantena causa contagio Covid «per cui la terza dose di vaccino mi ha evitato conseguenze peggiori» – ha detto.
Naturalmente, l’attività degli agenti, ringraziati e complimentati dagli amministratori per la loro professionalità, disponibilità e abnegazione, non si limita ai controlli stradali dove nel 2021 hanno rilevato anche 199 incidenti. Sono molteplici gli impegni, anche di collaborazione con la Procura in indagini di polizia giudiziaria, per il rispetto dell’ambiente, verifiche nel settore commercio e mercati, dell’attività edilizia (due denunce per abusi), consegna di notifiche. E ancora, la sorveglianza presso la scuole e soprattutto le pattuglie di prossimità, rimaste attive per tutti i 365 giorni dell’anno in cui la centrale operativa di via Moffa di Lisio ha risposto a ben  20.754 chiamate. Sul fronte della pandemia risultano 1.116 le persone a cui sono stati controllati i green pass, 113 le attività (bar, ristoranti, piscine, cinema, eccetera). Contravvenzioni per omesso uso di mascherina, mancato possesso di green pass e altre violazioni connesse all’emergenza epidemiologica sono state 36; le attività sanzionate 18.
Tornando all’aspetto che da sempre sollecita le maggiori attenzioni dei lettori, quello del “bilancio” delle multe stradali, la repressione delle cosiddette infrazioni dinamiche ha portato a emetterne 9.130; delle infrazioni statiche 2.352. I verbali in zona blu (parcheggi a pagamento) sono stati 631. Nel complesso 10.449 i punti patente decurtati.
Il dettaglio delle infrazioni statiche: 74 per sosta abusiva in spazi riservati agli invalidi, 36 per sosta sui marciapiedi; 63 su attraversamenti o passaggi pedonali; 703 in luogo vietato per pulizia strade; 198 in zona a traffico limitato; 1.278 per divieti di sosta generici (zona a disco, fuori dagli spazi delimitati, non parallelamente all’asse stradale, in area mercatale eccetera). I veicoli sottoposti a rimozione forzata sono stati 147.
Il dettaglio delle infrazioni dinamiche: superamento del limite velocità di oltre 60 km/h (con sospensione della patente da 6 a 12 mesi) 26 verbali; superamento dei limite di oltre 40 km/h (con sospensione patente da 1 a  3a mesi) 162; velocità pericolosa 42; accesso all’area pedonale (infrazioni rilevate dal sistema di telecamere) 2.108; veicoli sequestrati per mancanza di copertura assicurativa 42; patenti scadute ritirate 5; veicoli sospesi da circolazione per mancata revisione 236; guida sotto l’effetto di alcol o stupefacenti 4; mancanza di documenti al seguito 14; violazioni relative alle precedenze dai semafori 31; uso del cellulare alla guida 42 sanzioni; guida con patenti straniere non convertite 3; fuga in caso di incidente senza feriti 9.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com