CORONAVIRUSBRASanità

Bra: la curva Covid ora è piatta, solo -2,5%

La curva della pandemia è andata appiattendosi questa settimana a Bra, dopo 7 in cui aveva evidenziato una caduta a tratti vertiginosa.Non è una buona notizia come non lo è il rinfocolare registratosi in alcune delle altre e vicine città della nostra provincia.

Questa mattina l’Unità di crisi regionale segnala 77 casi di Covid conclamati da tampone tra i residenti sotto la Zizzola.Il 10 marzo erano 79, la discesa si è ridotta a un misero 2,5%.Ad Alba 269 positivi a fronte dei 207 della rilevazione precedente, a Savigliano 95 (erano 59), a Fossano 110 (erano 102), a Saluzzo 58 (erano 64), a Mondovì 253 (erano 250) e a Cuneo 386 (erano 370).ACarmagnola, il centro del torinese a noi più vicino e paragonabile per dimensioni, si è passati da 123 a 145.I principali paesi dell’hinterland braidese contano 45 infetti a Cherasco (erano 47) come a Sommariva del Bosco (erano 43).

In ospedale a Verduno l’Asl Cn2 dichiara 16 ricoverati per le conseguenze più gravi dell’aver contratto il coronavirus in area medica e 1in terapia intensiva.Gli stessi numeri una settimana fa erano 14 e 1. Anche questo paragone, non è una buona notizia.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button