BRADal Comune

Bra, il Pd ribatte alla Lega: «In silenzio siete rimasti voi»

Nell’ultimo Consiglio comunale, il 26 aprile, tra altri punti “minori” all’ordine del giorno si è discussa l’approvazione del rendiconto di bilancio 2021.
L’esposizione del Sindaco Gianni Fogliato, il quale detiene la delega al bilancio, è stata precisa, chiara e puntuale. L’esercizio 2021 è risultato un anno sostanzialmente ancora “pandemico”, durante il quale il Comune di Bra ha sofferto di conseguenze economiche e gestionali persino più critiche di quelle del 2020.
Nonostante questa situazione un’amministrazione attenta e previdente ha consentito di chiudere conti sani, di rispondere alle necessità sociali più incombenti, di continuare a investire in lavori pubblici, e ottenere un avanzo di amministrazione tra i più alti fino ad oggi
rilevati.
Tutto ciò dimostra il buon governo della nostra città sia dal punto di vista finanziario che gestionale, oltre ad un’attività svolta nel corso del 2021 che attraverso la partecipazione a bandi ed ai fondi del Pnrr ha portato sulla città una ricaduta di ben 5 milioni di euro.
Di fronte a una esposizione chiara e condivisibile i rappresentanti della maggioranza non hanno ritenuto di avere nulla da aggiungere, tanto più considerando che le varie voci erano già state oggetto di ampia valutazione e discussione in precedenti sedute del Consiglio comunale, nel momento della loro approvazione.
Abbiamo invece riscontrato la totale assenza in Consiglio di considerazioni in merito al rendiconto da parte degli esponenti della minoranza, che anche di fronte all’invito a intervenire del presidente Bailo non hanno chiesto la parola.
Tale assenza di critiche o rettifiche da parte di chi legittimamente è deputato a presentarle ci fa molto piacere in quanto risulta ulteriore garanzia di un lavoro condotto al meglio.
Il Circolo del Partito Democratico “Angelo Vassallo”, 
Bra

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button