Bra: il mercato di venerdì sarà limitato ai generi alimentari, con il tassativo rispetto delle distanze

Bra: il mercato di venerdì sarà limitato ai generi alimentari, con il tassativo rispetto delle distanze

Il Presidente del Consiglio dei Ministri ha firmato il DPCM 11 marzo, che prevede ulteriori misure in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-9 sull’intero territorio nazionale, con effetto da oggi (12 marzo) e fino al 25 marzo.

In particolare:

  • Sono sospese le attività commerciali al dettaglio, fatta eccezione per le attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità individuate nell’allegato 1 del DPCM, sia nell’ambito degli esercizi commerciali di vicinato, sia nell’ambito della media e grande distribuzione, anche ricompresi nei centri commerciali, purché sia consentito l’accesso alle sole predette attività.

  • Sono chiusi i mercati salvo le attività dirette alla vendita di soli generi alimentari. Secondo tale indicazione, il mercato settimanale di Bra in programma venerdì 13 si svolgerà esclusivamente con i banchi di genere alimentare, limitatamente ai concessionari di licenza (non è prevista la spunta). Dovranno essere tassativamente rispettate le misure di prevenzione e le distanze di sicurezza previste, sia tra gli ambulanti che tra le persone, anche tramite l’utilizzo della maggiore superficie disponibile nelle aree deputate. E’ confermato, sempre nel rispetto delle dovute prescrizioni, anche il mercato dei produttori di sabato 14 in piazza Giolitti, mentre è annullato l’appuntamento di domenica 15 con il Mercato della Terra.

  • Restano aperte le edicole, i tabaccai, le farmacie, le parafarmacie garantendo la distanza di sicurezza interpersonale di un metro

  • Sono sospese le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie), ad esclusione delle mense e del catering continuativo su base contrattuale che garantiscono la distanza di sicurezza interpersonale di un metro.

  • Resta consentita la sola ristorazione con consegna a domicilio

  • Sono sospese le attività inerenti i servizi alla persona (fra cui parrucchieri, barbieri, estetisti) tranne Lavanderie e pulitura di articoli tessili e pelliccia, Attività delle lavanderie industriali, Altre lavanderie, tintorie, Servizi di pompe funebri e attività connesse

  • Restano garantiti i servizi bancari, finanziari, assicurativi nonché l’attività del settore agricolo, zootecnico di trasformazione agroalimentare comprese le filiere che ne forniscono beni e servizi.

Si ricorda che sono da evitare gli spostamenti, a meno che non siano motivati da comprovate ragioni di lavoro, casi di necessità, motivi di salute. Chi si sposta per esigenze motivate dovrà presentare ai controlli un’autocertificazione: il modulo sarà consegnato seduta stante dalle forze di polizia; un fac-simile è pubblicato anche sul sito del Comune di Bra. Resta comunque il divieto assoluto a spostarsi, senza eccezioni, per le persone sottoposte a quarantena o positive al Coronavirus.

Contatta l'autore

Redazione Corriere

Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173/284077 il Lunedì dalle 9 alle 12, dal martedì al venerdì dalle 9 alle 18 (orario continuato) e al sabato dalle 9 alle 12. Potete inviare una mail a web@ilcorriere.net

Ti potrebbero interessare anche:

Apri chat
Powered by